Il campionato australiano di Formula 3 è giunto nel weekend fra il 30 maggio e 1° luglio al quarto round stagionale (escluso l’appuntamento-spettacolo di Melbourne in concomitanza con la Formula 1) che sancisce di fatto il classico giro di boa, dato che sono otto in tutto gli appuntamenti in programma. Le gare disputatesi sul circuito di Mallala lo scorso weekend hanno dimostrato ancora una volta che il nostro unico rappresentante, il diciannovenne lecchese Marco Mapelli, ha ormai raggiunto un ottimo livello di competitività, risultando nettamente il pilota piu veloce in pista con asfalto bagnato o umido nelle prove libere ed in gara 1.

Un weekend nato sotto i migliori auspici quello di Mallala per il pilota del team BRM: sotto la pioggia è suo il miglior lap nel primo turno di prove libere, con ben 1"3 di vantaggio sugli avversari. Nel secondo ottiene invece solo il sesto tempo su pista asciutta, risultato che non preoccupa in quanto tutta la sessione è volta a trovare il miglior set up e a rodare dischi e pastiglie dei freni in ottica qualifica. Ma un assetto non proprio ottimale non permette al driver lombardo di andare oltre il settimo crono nel primo turno di qualifiche, a sette decimi dal poleman Trimble. Migliora la vettura nella seconda sessione, ma alcuni errori nei giri veloci non consentono a Mapelli di andare oltre il settimo tempo anche nel secondo turno di qualifiche.

Nonostante ciò l'ex RP al termine delle prove ufficiali si dimostra molto ottimista in ottica gara: "Abbiamo raggiunto un buon setup e quindi sono molto fiducioso per la corsa. Nel secondo turno di prove ufficiali, dopo i problemi riscontrati nel primo, abbiamo fatto delle modifiche e la macchina e molto migliorata. Avrei potuto fare molto meglio se non avessi commesso alcuni errori nei giri veloci, ma sono convinto che per la gara ci saremo anche noi a lottare per il podio".

Gara 1 si presenta molto insidiosa, con tempo instabile. I piloti scendono in griglia dopo che ha appena smesso di piovere, la pista è bagnata e la gran parte dei team scelgono di utilizzare gomme rain, mentre Mapelli "azzarda" la scelta delle slick. Al via la migliore aderenza delle gomme rain consente agli altri di sfilare Mapelli. Un paio di giri e comincia la rimonta del pilota BRM, frenata dall’ingresso della safety car. Al rientro della vettura di sicurezza Mapelli inizia ad inanellare una serie di giri veloci, un passo impossibile per gli avversari. La progressione del brianzolo è rapida, ed all’ultimo giro agguanta la seconda posizione. All’ultima curva una entrata a ruote bloccate da parte di Leanne Tander rovina la splendida gara del lombardo, che lo colpisce e gli piega la sospensione anteriore destra facendogli perdere due posizioni e costringendolo ad arrivare al traguardo su tre ruote (!).

Seconda corsa su pista asciutta, con Mapelli che parte bene e guadagna subito due posizioni. Una scelta sbagliata di assetto non permette all’alfiere del team BRM di ottenere il meglio nella seconda manche, che rimane a battagliare per la quinta posizione con Winslow fino al termine della corsa. Un weekend agrodolce dunque quello di Mapelli, che ha confermato di essere competitivo e di poter lottare per le posizioni di vertice, ma che non però non è riuscito in pista a capitalizzare la propria strategia.

"In effetti è cosi – afferma Mapelli a fine giornata – avrei potuto incamerare parecchi punti a Mallala e aver ottenuto un quarto ed un quinto posto non mi rende felice. Soprattutto per il risultato di gara 1, quando il secondo posto era ormai acquisito, ma una entrata "suicida" di Leanne Tander ha rovinato la mia splendida corsa. L’ho vista arrivare troppo veloce in staccata ed ho cercato in ogni modo di evitare il contatto. Purtroppo non è stato possibile, la Tander è giunta seconda, mentre io sono arrivato sotto la bandiera a scacchi su tre ruote, in quanto la pilotessa australiana mi ha piegato la sospensione anteriore destra. Nella seconda corsa invece non avevo un ottimo assetto, oltre il quinto posto non era possibile andare … Nonostante ciò sono riuscito a recuperare alcuni punti in classifica a Kostera, quinto in campionato, ora distante appena un punto. Sono molto fiducioso per i prossimi appuntamenti che si disputeranno a Eastern Creek e Phillip Island, circuiti dove abbiamo già corso quest’anno e dove quindi ho gia dei riferimenti. Soprattutto a Phillip Island ho ottenuto due podi, spero di potermi ripetere e magari migliorare il gia ottimo risultato dello scorso maggio".

* Classifiche Campionato disponibili al link CLASSIFICHE

Nella foto, Marco Mapelli (Team BRM)


Stop&Go Communcation

Il campionato australiano di Formula 3 è giunto nel weekend fra il 30 maggio e 1° luglio al quarto round […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/mapelli-2.jpg Aus – Il punto sul 4