Pioggia, vento, basse temperature. Un quadro tipicamente inglese ha contraddistinto la prima giornata di test collettivi valevoli per l’edizione 2011 della GP2 Main Series, andata in scena oggi sul circuito di Silverstone. A poco più di due settimane dall’epilogo del campionato asiatico, il vincitore del titolo Romain Grosjean ha chiuso davanti a tutti marcando il miglior tempo in 1:40.725.

Il portacolori della DAMS ha conquistato la leadership negli ultimissimi minuti del pomeriggio, complice il grip in progressivo miglioramento con il passare delle ore. La leadership è divenuta definitiva dopo l’errore commesso da Fairuz Fauzy: a causa dell’esposizione della bandiera rossa, il turno è terminato in lieve anticipo, senza concedere repliche agli altri piloti. Bisogna sottolineare però che il malese, giratosi sull’erba sintetica, probabilmente è stato tradito dal ritorno di qualche goccia di pioggia, che potrebbe aver compromesso l’aderenza con le coperture slick.

Alle spalle di Grosjean, staccato di sei decimi, è balzato in 2° piazza il ceco Josef Kral, davanti a Fabio Leimer (alfiere Rapax) e al corridore di casa Sam Bird. È invece 5° Jules Bianchi, in cima alla classifica quando è scoccata la pausa pranzo.

Nonostante l’asfalto umido, in mattinata i piloti e le squadre hanno cercato di percorrere più chilometri possibili, con l’obiettivo di scoprire le caratteristiche dei pneumatici rain Pirelli. Era importante soprattutto per Christian Vietoris (6°), tornato all’opera per la Racing Engineering dopo aver ceduto il proprio volante a Nathanael Berthon in GP2 Asia.

Il migliore degli italiani è stato Luca Filippi, 7° sotto le insegne della Super Nova, mentre sono più arretrati Davide Rigon (15°, al debutto sulla nuova Dallara della Coloni) e Davide Valsecchi (17°). Il monegasco Stefano Coletti è 13°.

Fra i big, avvio interlocutorio per Giedo van der Garde e Dani Clos. Nonostante abbia provocato una interruzione, è appena fuori dalla top-ten Oliver Turvey, chiamato dalla Carlin per sostituire Mikhail Aleshin, out a causa di problemi di budget. Qualche guaio tecnico nel pomeriggio ha tenuto fermo il connazionale e compagno di box Max Chilton.

La Ocean Racing Technology ha schierato i suoi nuovi alfieri, freschi di conferma ufficiale: sono Johnny Cecotto (12°) e il giovanissimo Kevin Mirocha (25°), ancora bisognoso di fare esperienza ma autore di un esordio interessante.

Domani altra giornata di collaudi: le previsioni meteo anticipano la presenza di un po’ di sole.

Classifica

01. Romain Grosjean – DAMS – 1:40.725
02. Josef Kral – Arden – 1:41.361
03. Fabio Leimer – Rapax Team – 1:41.480
04. Sam Bird – iSport – 1:41.525
05. Jules Bianchi – Lotus ART – 1:41.555
06. Christian Vietoris – Racing Engineering – 1:41.639
07. Luca Filippi – Super Nova – 1:41.651
08. Julian Leal – Rapax Team – 1:41.781
09. Michael Herck – Scuderia Coloni – 1:41.819
10. Giedo van der Garde – Barwa Addax – 1:41.900
11. Oliver Turvey – Carlin – 1:42.103
12. Johnny Cecotto – Ocean Racing Technology – 1:42.147
13. Stefano Coletti – Trident Racing – 1:42.231
14. Marcus Ericsson – iSport – 1:42.360
15. Davide Rigon – Scuderia Coloni – 1:42.376
16. Dani Clos – Racing Engineering – 1:42.399
17. Davide Valsecchi – Team AirAsia – 1:42.488
18. Jolyon Palmer – Arden – 1:42.508
19. Luiz Razia – Team AirAsia – 1:42.509
20. Charles Pic – Barwa Addax – 1:42.929
21. Esteban Gutierrez – Lotus ART – 1:43.125
22. Pal Varhaug – DAMS – 1:43.450
23. Rodolfo Gonzalez – Trident Racing – 1:43.479
24. Fairuz Fauzy – Super Nova – 1:43.919
25. Kevin Mirocha – Ocean Racing Technology – 1:44.029
26. Max Chilton – Carlin – 1:55.587

Jacopo Rubino


Stop&Go Communcation

Pioggia, vento, basse temperature. Un quadro tipicamente inglese ha contraddistinto la prima giornata di test collettivi valevoli per l’edizione 2011 […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/gp2-050411-02.jpg Test Silverstone, Day 1: Romain Grosjean si prende la leadership