Tom Dillmann e la Hilmer Motorsport svettano anche nella seconda giornata di test collettivi a Jerez de la Frontera: continua quindi il notevole esordio in GP2 della scuderia tedesca, con il pilota francese capace di centrare il miglior tempo in 1:24.400 nella sessione del mattino .

Dillmann ha preceduto per appena 18 millesimi Stefano Coletti, alfiere di quella Rapax per cui lui stesso ha gareggiato nella prima parte del 2012, conquistando anche una vittoria in Bahrain. Nei minuti conclusivi del pomeriggio Coletti è finito nella ghiaia alla Curva 1, richiamando la bandiera rossa.

Alle loro spalle ottimo terzo posto di James Calado (ART Grand Prix), seguito da Fabio Leimer (Racing Engineering).

Il 5° crono di giornata è stato marcato da Stephane Richelmi, il più veloce della frazione pomeridiana in 1:24.604; il monegasco, passato alla DAMS, ha preceduto Dillmann che ha continuato così a stazionare in cima alla graduatoria. Dopo la pausa pranzo, con l’arrivo delle nuvole nel cielo andaluso, le temperature si sono abbassate e pochissimi concorrenti hanno però abbassato i rispettivi riferimenti cronometrici.

Nella top-ten c’è spazio pure per Felipe Nasr, sesto davanti a Marcus Ericsson, Sergio Canamasas e alla coppia del team Lazarus formata dal lombardo Kevin Giovesi e dall’austriaco Rene Binder. Va rimarcato quanto sia compatto il gruppo, che vede i primi 19 piloti racchiusi in un secondo; non sfigura neppure il cinese Ma Qing Hua (schierato dalla Caterham), 22° a 1″4 dalla leadership.

Per adesso restano defilati alcuni fra i volti più attesi di questa stagione, come Mitch Evans: il campione in carica della GP3 Series è 14° davanti all’altro portacolori della Arden, Johnny Cecotto, e a Daniel Abt. Il tedesco in mattinata è incappato in un contatto con Adrian Quaife-Hobbs dovuto ad una incompresione in pista.

Con questo episodio sono state ben quattro le interruzioni nel turno del mattino, divenuto così piuttosto caotico: le altre sono state provocate da Ericsson (uscito alla curva Dry Sack), Berthon (testacoda) e Nasr (errore alla curva 3).

Domani è in programma la terza e ultima giornata di prove in Andalusia.

Classifica

01. Tom Dillmann – Hilmer Motorsport – 1:24.400
02. Stefano Coletti – Rapax – 1:24.418
03. James Calado – ART Grand Prix – 1:24.525
04. Fabio Leimer – Racing Engineering – 1:24.534
05. Stephane Richelmi – DAMS – 1:24.604
06. Felipe Nasr – Carlin – 1:24.691
07. Marcus Ericsson – DAMS – 1:24.712
08. Sergio Canamasas – Caterham Racing – 1:24.963
09. Kevin Giovesi – Venezuela GP Lazarus – 1:24.967
10. Rene Binder – Venezuela GP Lazarus – 1:24.976
11. Simon Trummer – Rapax – 1:25.023
12. Nathanael Berthon – Trident Racing – 1:25.059
13. Jake Rosenzweig – Barwa Addax – 1:25.243
14. Mitch Evans – Arden International – 1:25.258
15. Johnny Cecotto – Arden International – 1:25.292
16. Jolyon Palmer – Carlin – 1:25.310
17. Daniel Abt – ART Grand Prix – 1:25.312
18. Robin Frijns – Trident – 1:25.335
19. Pal Varhaug – Hilmer Motorsport – 1:25.391
20. Julian Leal – Racing Engineering – 1:25.486
21. Adrian Quaife-Hobbs – MP Motorsport – 1:25.604
22. Ma Qing Hua – Caterham Racing – 1:25.800
23. Daniel De Jong – MP Motorsport – 1:25.858
24. Rio Haryanto – Barwa Addax – 1:26.610

Jacopo Rubino


Stop&Go Communcation

Tom Dillmann e la Hilmer Motorsport svettano anche nella seconda giornata di test collettivi a Jerez de la Frontera: continua […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/02/gp2-270213-01.jpg Test Jerez, Day 2: Dillmann e la Hilmer Motorsport comandano ancora