Seconda giornata di test a Barcellona per il plotone della GP2 Series. Le condizioni meteo sono state più favorevoli rispetto a ieri, con temperature nell'ordine dei 14 gradi e la minaccia di pioggia scongiurata, nonostante il cielo sia rimasto ancora coperto. Dopo quattro occasioni consecutive (contando anche la precedente trasferta al Paul Ricard) in cui a svettare era stato Pastor Maldonado, fa in un certo senso "notizia" il cambio di leadership nel cammino di queste prove precampionato.

Il venezuelano della Rapax oggi ha concluso terzo, spiccando però nella sessione del pomeriggio. Quasi tutti i concorrenti, ad eccezione di Bianchi, Perez e Gonzalez hanno però ottenuto la propria miglior prestazione al mattino: e così davanti a tutti nella graduatoria assoluta è Jerome D'Ambrosio, autore del crono di 1:27.182 con la monoposto della DAMS caratterizzata dalla livrea della Renault di Formula 1.

Il belga ha preceduto per 80 millesimi il rookie Christian Vietoris, che sta dimostrando un ottimo feeling sotto le insegne della Racing Engineering. Dietro al tedesco il già citato Maldonado e Fabio Leimer, rivelatosi ancora molto competitivo assieme alla Ocean. Segue la coppia della ART Grand Prix formata da Jules Bianchi e Sam Bird, con il francese che dopo pranzo ha viaggiato a rilento.

Ha quasi dell'incredibile la quantità di bandiere rosse esposte: ben 9, di cui 7 addirittura concentrate nella mattinata. Il primo stop è stato causato proprio da Bianchi, uscito alla Curva 4 ad appena nove minuti dal semaforo verde; protagonisti di errori anche Vladimir Arabadzhiev, Rodolfo Gonzalez e Giacomo Ricci, mentre problemi tecnici hanno costretto a fermarsi lungo il tracciato Dani Clos e Max Chilton. Meno sussulti dopo le 14, quando tuttavia Marcus Ericsson è andato presto a sbattere contro le barriere della penultima curva, mettendo fine anticipatamente al proprio programma. Nel finale l'affidabilità ha tradito invece Leimer, quando deteneva il comando provvisorio del turno pomeridiano.

In definitiva in top 10 trovano spazio pure Clos, Luiz Razia e il nostro Ricci (DPR). L'altro italiano Davide Valsecchi (iSport) è 12°. Fra i big, 11esima piazza per Charles Pic, 13esima per Oliver Turvey e 14esima per Giedo van der Garde. Il più impegnato sul circuito è stato Ho-Pin Tung, con 63 giri all'attivo.

Domani alle 9 scatterà il Day 3 di questa settimana in Catalunya, ultima giornata preparatoria in vista della stagione 2010.

Classifica

01. Jerome D'Ambrosio – DAMS – 1:27:182
02. Christian Vietoris – Racing Engineering – 1:27:262
03. Pastor Maldonado – Rapax Team – 1:27:296
04. Fabio Leimer – Ocean Racing Technology – 1:27:402
05. Jules Bianchi – ART Grand Prix – 1:27:471
06. Sam Bird – ART Grand Prix – 1:27:539
07. Dani Clos – Racing Engineering – 1:27:603
08. Luiz Razia – Rapax – 1:27:635
09. Giacomo Ricci – DPR – 1:27:671
10. Sergio Perez – Barwa Addax – 1:27:697
11. Charles Pic – Arden – 1:27:845
12. Davide Valsecchi – iSport – 1:27:903
13. Oliver Turvey – iSport – 1:27:910
14. Giedo van der Garde – Barwa Addax – 1:27:979
15. Alberto Valerio – Scuderia Coloni – 1:28:048
16. Josef Kral – Super Nova – 1:28:241
17. Adrian Zaugg – Trident Racing – 1:28:408
18. Michael Herck – DPR – 1:28:446
19. Marcus Ericsson – Super Nova – 1:28:537
20. Rodolfo Gonzalez – Arden – 1:28:586
21. Vladimir Arabadzhiev – Scuderia Coloni – 1:28.642
22. Johnny Cecotto – Trident Racing – 1:28:687
23. Ho-Pin Tung – DAMS – 1:28:964
24. Max Chilton – Ocean Racing Technology – 1:29:288

Jacopo Rubino


Stop&Go Communcation

Seconda giornata di test a Barcellona per il plotone della GP2 Series. Le condizioni meteo sono state più favorevoli rispetto […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/gp2-080410-01.jpg Test Barcellona, Day 2: Jerome D’Ambosio fa il miglior tempo e conclude l’imbattibilità di Maldonado (3°). 2° il rookie Vietoris