Il meteo è ancora protagonista a Barcellona, dove oggi si è svolta la seconda giornata di test della GP2 Series. Sul bagnato è stato James Calado a imporsi, con il tempo di 1:50.218: il britannico della ART Grand Prix ha inflitto un distacco di sette decimi a Felipe Nasr (Carlin) e Adrian Quaife-Hobbs (MP Motorsport).

Ad eccezione di pochi casi (Coletti, Ma e Haryanto) tutti i piloti hanno ottenuto i rispettivi riferimenti personali al mattino. Nel pomeriggio, nonostante avesse smesso di cadere durante la pausa pranzo, la pioggia è infatti tornata ad abbattersi sul circuito rendendo quasi impossibile ogni progresso significativo.

Davvero notevole la quarta posizione di Rene Binder (incappato anche in una uscita alla chicane Wurth), seguito dai rookies Daniel Abt e Mitch Evans, vicecampione e campione in carica della GP3 Series. Il tedesco ha causato due interruzioni uscendo di pista, in entrambi i casi, alla curva Repsol. Lo stesso punto ha tradito anche Johnny Cecotto (9°), capace comunque di svettare nel segmento pomeridiano con il crono di 1:52.781. Il venezuelano ha battuto di poco Calado e Nasr, evidentemente sempre a loro agio in condizioni di scarsa aderenza.

La debuttante scuderia Russian Time, che ha schierato lo svizzero Christopher Zanella in sostituzione di Luciano Bacheta, si è affacciata alla top-ten grazie a Tom Dillmann (7°). Il francese ha preceduto l’esperto Marcus Ericsson, mentre Kevin Giovesi ha colto una interessante 10° piazza.

Oltre al lombardo della Lazarus, questa volta c’era un altro italiano al via, Riccardo Agostini. Il padovano, in preparazione alla sua stagione di Auto GP, ha accumulato in tutto 42 passaggi tra le fila della Hilmer Motorsport.

Domani al Montmelò si attende l’arrivo del sole per la terza e ultima giornata di prove della settimana.

Classifica

01. James Calado – ART Grand Prix – 1:50.218
02. Felipe Nasr – Carlin – 1:50.902
03. Adrian Quaife-Hobbs – MP Motorsport – 1:51.642
04. Rene Binder – Venezuela GP Lazarus – 1:51.689
05. Daniel Abt – ART Grand Prix – 1:52.034
06. Mitch Evans – Arden International – 1:52.176
07. Tom Dillmann – Russian Time – 1:52.233
08. Marcus Ericsson – DAMS – 1:52.266
09. Johnny Cecotto – Arden International – 1:52.296
10. Kevin Giovesi – Venezuela GP Lazarus – 1:52.457
11. Fabio Leimer – Racing Engineering – 1:52.594
12. Simon Trummer – Rapax – 1:52.685
13. Daniel De Jong – MP Motorsport – 1:52.692
14. Julian Leal – Racing Engineering – 1:52.946
15. Jake Rosenzweig – Barwa Addax Team – 1:53.100
16. Sergio Canamasas – Caterham Racing – 1:53.160
17. Stephane Richelmi – DAMS – 1:53.216
18. Robin Frijns – Trident Racing – 1:53.649
19. Christopher Zanella – Russian Time – 1:53.772
20. Stefano Coletti – Rapax – 1:53.818
21. Conor Daly – Hilmer Motorsport – 1:53.912
22. Rodolfo Gonzalez – Trident Racing – 1:53.994
23. Jolyon Palmer – Carlin – 1:54.075
24. Ma Qing Hua – Caterham Racing – 1:54.494
25. Rio Haryanto – Barwa Addax Team – 1:54.662
26. Riccardo Agostini – Hilmer Motorsport – 1:55.077

Jacopo Rubino


Stop&Go Communcation

Il meteo è ancora protagonista a Barcellona, dove oggi si è svolta la seconda giornata di test della GP2 Series. […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/03/gp2-060313-01.jpg Test Barcellona, Day 2: Calado si impone sul bagnato