In realtà è una non-notizia, ma Tom Dillmann ha confermato la propria assenza nel weekend di Silverstone della GP2 Series. Il pilota francese della Rapax, per motivi di budget, ha lasciato il volante della sua vettura all’olandese Daniel De Jong già per la tappa di Valencia, nonostante la vittoria in una delle manches disputate quest’anno in Bahrain.

Nell’appuntamento spagnolo Dillmann è però riuscito a rientrare provvisoriamente in gioco a causa dell’indisposizione fisica del compagno di squadra Ricardo Teixeira, sostituendolo sulla macchina numero 20 sponsorizzata dalla compagnia petrolifera Sonangol.

“Mi dispiace confermare che non correrò a Silverstone. Buona fortuna ai miei colleghi ed amici della Rapax”, ha commentato ieri pomeriggio su Twitter l’ex campione della F3 tedesca. “È triste, ma è il lato oscuro dell’automobilismo sportivo… Continuerò a credere in me stesso, altrimenti non sarei a questo livello”.

Teixeira, ritrovata la migliore condizione, potrà infatti tornare in azione sul tracciato britannico. Ad affiancarlo, quindi, ci sarà De Jong, che si è detto fiducioso: “Ora che conosco la macchina, penso di poter tentare di finire nella top-ten”.

Nei giorni scorsi Dillmann ha comunque avuto modo di contribuire al simulatore nel lavoro di sviluppo della scuderia veneta.

Jacopo Rubino


Stop&Go Communcation

In realtà è una non-notizia, ma Tom Dillmann ha confermato la propria assenza nel weekend di Silverstone della GP2 Series. […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/07/gp2-040712-01.jpg Teixeira recupera, niente Silverstone per Tom Dillmann