In pochi se lo sarebbero immaginato alla vigilia, ma il primo leader della stagione di GP2 è lui, Luiz Razia. Il brasiliano, ritornato sotto le insegne della Arden ed ormai uno dei veterani della categoria, a Sepang ha esibito uno stato di forma smagliante, disputando un week-end “alla Grosjean”.

Velocissimo in qualifica (2° per una manciata di millesimi), Razia non ha sbagliato nulla in Gara 1, approfittando della partenza a rilento del poleman Davide Valsecchi per prendere la vetta e cederla soltanto nella finestra dei cambi gomme, involandosi verso la vittoria.

“È stata una corsa difficile, ma fantastica. Sono sempre stato concentrato, senza commettere errori. Sono scattato benissimo e ho creato un bel margine di vantaggio nei primi giri”, ha raccontato. “Ho cercato di tenere un ritmo costante e gestire le gomme, rientrando ai box non appena ho percepito un calo delle prestazioni. Abbiamo deciso di sostituire soltanto le ruote posteriori, ed è stata la mossa giusta”.

Gara 2 ha visto il sudamericano allinearsi dall’ottavo posto, come da regolamento. Con una condotta efficace, Razia è risalito fino al 5° posto finale, accumulando altri punti preziosissimi per cementare la vetta in classifica generale. “In un campionato così competitivo, la regolarità nei risultati è essenziale”, ha affermato saggiamente. “Essendo in GP2 da tanto tempo, so quanto può pesare ogni punto che manca”.

“Tutta la squadra è molto soddisfatta, ma sappiamo di non poterci fermare qui. Ricominceremo subito a lavorare per essere pronti in vista del Bahrain”.

Jacopo Rubino


Stop&Go Communcation

In pochi se lo sarebbero immaginato alla vigilia, ma il primo leader della stagione di GP2 è lui, Luiz Razia. […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/03/gp2-260312-01.jpg Super inizio per Luiz Razia: “La regolarità è fondamentale”