Il figlio d’arte inglese del team DAMS parte con il piede giusto anche tra i muretti di Sochi, conquistando la migliore prestazione davanti ad Arthur Pic e Andre Negrao.

Nella mattinata del debutto assoluto del tracciato di Sochi nel calendario GP2 series, Jolyon Palmer non risparmia le proprie cartucce migliori, andando a conquistare la migliore prestazione assoluta in 1’46″083. Un crono significativo quello conquistato dal leader del mondiale del team DAMS, nettamente piu’ veloce dei tempi fatti registrare da Marussia e Caterham nelle precedenti libere di F1.

Alle spalle di Jolyon Palmer troviamo, ad oltre mezzo secondo, la Campos del sempre competitivo Arthur Pic in 1’46”618. Una stagione davvero positiva per il debuttante francese, così come da segnalare la terza prestazione del brasiliano Andre Negrao (Arden), in crescita costante dalla ripresa dopo la pausa estiva.

Per Negrao il crono di 1’46”623, quanto basta per potersi mettersi alle spalle uno Stoffel Vandoorne (ART) rimasto in testa alla classifica tempi per gran parte della sessione. Solo 9° questa mattina Felipe Nasr (Carlin), principale contendente al mondiale di Jolyon Palmer apparso in grosse difficoltà a livello di bilanciamento vettura nel settore finale di pista, molto tecnico.

Il nostro Raffaele Marciello (Racing Engineering) chiude al 14° posto una sessione dedicata allo sviluppo del set-up vettura, subito davanti al compagno Stefano Coletti sul piede del 1’47”500.

Classifica Tempi

1 Jolyon Palmer DAMS 1m46.083s – 18
2 Arthur Pic Campos Racing 1m46.618s 0.535s 18
3 Andre Negrao Arden International 1m46.623s 0.540s 20
4 Stoffel Vandoorne ART Grand Prix 1m46.740s 0.657s 19
5 Mitchell Evans RT RUSSIAN TIME 1m46.763s 0.680s 19
6 Kimiya Sato Campos Racing 1m46.781s 0.698s 18
7 Johnny Cecotto Jr. Trident 1m46.889s 0.806s 19
8 Nathanael Berthon Venezuela GP Lazarus 1m47.027s 0.944s 19
9 Luiz Felipe Nasr Carlin 1m47.123s 1.040s 19
10 Tio Ellinas Rapax 1m47.359s 1.276s 20
11 Jon Lancaster Hilmer Motorsport 1m47.394s 1.311s 17
12 Rio Haryanto EQ8 Caterham Racing 1m47.452s 1.369s 18
13 Takuya Izawa ART Grand Prix 1m47.474s 1.391s 20
14 Raffaele Marciello Racing Engineering 1m47.589s 1.506s 17
15 Stefano Coletti Racing Engineering 1m47.667s 1.584s 17
16 Marco Sorensen MP Motorsport 1m47.672s 1.589s 17
17 Pierre Gasly EQ8 Caterham Racing 1m47.702s 1.619s 17
18 Sergio Canamasas Trident 1m47.857s 1.774s 19
19 Daniel Abt Hilmer Motorsport 1m47.862s 1.779s 18
20 Stephane Richelmi DAMS 1m47.882s 1.799s 18
21 Simon Trummer Rapax 1m47.903s 1.820s 19
22 Rene Binder Arden International 1m47.965s 1.882s 17
23 Daniel de Jong MP Motorsport 1m48.276s 2.193s 17
24 Julian Leal Carlin 1m48.508s 2.425s 11
25 Sergio Campana Venezuela GP Lazarus 1m48.623s 2.540s 18
26 Artem Markelov RT RUSSIAN TIME 1m48.707s 2.624s 17

Lorenzo Lucidi


Stop&Go Communcation

Il figlio d’arte inglese del team DAMS parte con il piede giusto anche tra i muretti di Sochi, conquistando la migliore prestazione davanti ad Arthur Pic e Andre Negrao.

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2014/10/F80P5444.jpg Sochi, Prove Libere: Palmer inarrestabile!