Luca Filippi non potrà essere al via di Gara 2 della GP2 Series a Singapore, atto conclusivo della stagione 2012. La sua monoposto non potrà infatti essere riparata in tempo dopo l’incidente di cui è stato protagonista nella corsa di oggi, nel quale il pilota piemontese è andato a sbattere in uscita dall’ultima curva a velocità piuttosto elevata.

Poche curve prima Filippi aveva danneggiato in un contatto l’ala anteriore: continuando, l’appendice è finita sotto la scocca facendo perdere direzionalità alla macchina.

“Non credevo che l’alettone si fosse danneggiato, e poi ha ceduto all’ultima curva”, ha spiegato ad Autosport. “Sono davvero dispiaciuto per il team, avrei voluto regalar loro una vittoria nel loro ultimo weekend”.

La compagine umbra, pronta a salutare la categoria cadetta, sarà al via della Sprint Race di domani con il solo Fabio Onidi, che partirà dal fondo della griglia dopo la penalità di cinque posizioni ricevuta per aver speronato Jake Rosenzweig in Gara 1.

È a rischio anche la presenza di James Calado, che a causa di un malessere fisico è stato costretto ad abbandonare nelle fasi finali della prima manche. “Ho avuto una intossicazione alimentare”, ha spiegato il portacolori della Lotus GP attraverso Twitter. “In mattinata ero all’ospedale. Ho gareggiato lottando per l’ottavo posto, ma purtroppo mi sono dovuto fermare. Alle 14 di domani confermerò se posso guidare, grazie a tutti”.

Jacopo Rubino


Stop&Go Communcation

Luca Filippi non potrà essere al via di Gara 2 della GP2 Series a Singapore, atto conclusivo della stagione 2012. […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/09/gp2-220912-021.jpg Singapore: Filippi non correrà Gara 2, intossicazione alimentare per Calado