È l’ora del quinto atto della stagione per la GP2 Series a Silverstone, che approda in una delle location più amate di tutto il calendario, per il suo prestigio e per il clima di grande passione che sa trasmettere. Il tempio del motorsport britannico, come viene definito, si presenta questa volta in una nuova veste, con la realizzazione dell’inedita sezione “Arena”, che snodandosi tra le curve Abbey e Brooklands ha allungato di quasi 800 metri il percorso.

Le modifiche hanno già ricevuto l’approvazione di piloti e addetti ai lavori, sia nell’ambito del motociclismo che dell’automobilismo. In questa cerchia rientrano anche tre protagonisti della categoria cadetta che, nello scorso aprile, si sono cimentati nella British F3 per familiarizzare con i cambiamenti apportati: Luiz Razia, Christian Vietoris e Vladimir Arabadzhiev. Un piccolo vantaggio da mettere in pratica in questo fine settimana, dove in generale l’effetto novità andrà a mescolare un po’ le carte per tutti i concorrenti, a vantaggio dello spettacolo.

Nel Northamptonshire proseguirà la caccia a Pastor Maldonado, che nel round cittadino di Valencia ha ulteriormente incrementato la propria leadership in classifica generale, ribadendo ancora una volta il momento di grazia vissuto. Il venezuelano gode ora di ben 15 lunghezze di vantaggio (quasi il bottino pieno di un week-end) nei confronti di Dani Clos e Giedo van der Garde. Proprio l’olandese, dopo un avvio difficile, sembra essere riuscito a decollare, mantenendo un ritmo costante che gli ha permesso di recuperare parecchio terreno.

Nella partita al vertice si attendono pure Sergio Perez, molto sfortunato in Spagna, e Jules Bianchi, il quale sembra finalmente aver ingranato la marcia giusta. Non dimentichiamo poi altri rookies quali Sam Bird, galvanizzato per giunta dall’aria di casa, Charles Pic e Marcus Ericsson, reduce dal suo primo centro in GP2 proprio a Valencia.

In terra d’Albione la pattuglia italiana conterà 3 alfieri grazie al ritorno di Luca Filippi, che subentra in Super Nova all’infortunato Josef Kral. Si tratta, peraltro, della prima sostituzione sulla griglia di partenza, rimasta fino ad ora decisamente stabile in questo 2010. Gli altri due drivers azzurri saranno sempre Davide Valsecchi e Giacomo Ricci, che ambiranno entrambi, quantomeno, ad un arrivo in zona punti.

Nel 2009 a imporsi nelle due manches furono Alberto Valerio e proprio Pastor Maldonado. Almeno per il portacolori del Rapax Team il bis appare senza dubbio alla portara, avversari permettendo.

Il programma del week-end (tra parentesi gli orari italiani)

Venerdì 9 luglio
11:55 (12:55) – Libere
15:55 (16:55) – Qualifiche

Sabato 10 luglio
14:40 (15:40) – Gara 1 (29 giri)

Domenica 11 luglio
09:35 (10:35) – Gara 2 (21 giri)

Jacopo Rubino


Stop&Go Communcation

È l’ora del quinto atto della stagione per la GP2 Series a Silverstone, che approda in una delle location più […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/gp2-080710-011.jpg Silverstone – Preview: La tradizione in un circuito rinnovato. Qualcuno saprà fermare Maldonado? Con Filippi 3 italiani al via