Cinque piloti in meno di un decimo a contendersi la pole position (e i primi 19 in 1″): è proprio questa la GP2 che ci aspettavamo dopo i test invernali, e le qualifiche di Sepang hanno rispettato in pieno le previsioni. Davide Valsecchi, Luiz Razia, Max Chilton, Stefano Coletti e Fabio Leimer sono per l’esattezza racchiusi in 94 millesimi.

Non è una sorpresa nemmeno che davanti a tutti ci sia Valsecchi: il driver lombardo ha instaurato un feeling eccezionale con la vettura della DAMS campione in carica, e mette in saccoccia la prima pole e i primi due punti della stagione. Il suo tempo di 1:45.594 gli ha permesso di resistere fino alla fine agli attacchi degli avversari, che dovranno così accodarsi, seppur per una manciata di centesimi.

In 2° posizione, come detto, Razia: non è forse un caso che davanti a tutti ci siano due concorrenti che avevano affrontato il tracciato malese nella vecchia GP2 Asia.

Si è confermato velocissimo Chilton, mentre Coletti e Leimer hanno messo in mostra un bel satlo prestazionale rispetto alle prove libere. Alle loro spalle James Calado, Jolyon Palmer, Giedo van der Garde, Fabio Onidi e Felipe Nasr, che completa la top-ten al debutto nella categoria cadetta.

Bene anche l’altro italiano Fabrizio Crestani con la esordiente Lazarus, mentre non ha spiccato il volo Esteban Gutierrez (15°), reduce però dal ko mattutino nel crash con Johnny Cecotto, di cui è stato incolpevole “vittima”. Indietro pure Marcus Ericsson, ma lo svedese potrebbe essere la mina vagante di Gara 1.

La prima manche domani scatterà alle 11:00 locali (le 4:00 in Italia).

Classifica

01. Davide Valsecchi – DAMS – 1:45.494
02. Luiz Razia – Arden – 1:45.554
03. Max Chilton – Carlin – 1:45.558
04. Stefano Coletti – Scuderia Coloni – 1:45.577
05. Fabio Leimer – Racing Engineering – 1:45.588
06. James Calado – Lotus GP – 1:45.638
07. Jolyon Palmer – iSport – 1:45.758
08. Giedo van der Garde – Caterham Racing – 1:45.773
09. Fabio Onidi – Scuderia Coloni – 1:45.810
10. Felipe Nasr – DAMS – 1:45.942
11. Johnny Cecotto – Barwa Addax – 1:46.012
12. Fabrizio Crestani – Venezuela GP Lazarus – 1:46.138
13. Stephane Richelmi – Trident Racing – 1:46.150
14. Josef Kral – Barwa Addax – 1:46.160
15. Esteban Gutierrez – Lotus GP – 1:46.186
16. Tom Dillmann – Rapax – 1:46.264
17. Rio Haryanto – Carlin – 1:46.392
18. Nathanael Berthon – Racing Engineering – 1:46.428
19. Nigel Melker – Ocean Racing Technology – 1:46.489
20. Marcus Ericsson – iSport – 1:46.557
21. Jon Lancaster – Ocean Racing Technology – 1:46.662
22. Julian Leal – Trident Racing – 1:46.868
23. Rodolfo Gonzalez – Caterham Racing – 1:46.962
24. Simon Trummer – Arden – 1:47.004
25. Ricardo Teixeira – Rapax – 1:48.113
26. Giancarlo Serenelli – Venezuela GP Lazarus – 1:49.620

Jacopo Rubino


Stop&Go Communcation

Cinque piloti in meno di un decimo a contendersi la pole position (e i primi 19 in 1″): è proprio […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/03/gp2-230312-02.jpg Sepang, Qualifiche: Pole di Valsecchi, che lotta!