Pole-position strepitosa per Fabio Leimer nelle qualifiche della GP2 Series a Sakhir: il pilota svizzero, sulla scia dell’incredibile prestazione nelle prove libere di questa mattina, ha di nuovo annichilito la concorrenza confermando il distacco di ben 1″ (o quasi) nei confronti degli inseguitori.

L’alfiere della Racing Engineering, unico a scendere sotto il minuto e 40 con il suo 1:39.427, precede per addirittura 993 millesimi Marcus Ericsson (2°), che domani lo affiancherà in prima fila al via di Gara 1.

Leimer, peraltro, ha dato dimostrazione di grande fame agonistica abbassando in chiusura la sua prestazione: il suo precedente 1:40.044 gli sarebbe comunque bastato per conseguire agevolmente la vetta.

Terza posizione per Felipe Nasr, seguito da Stefano Coletti, attuale leader della classifica generale che vede però ridotto da +11 a +7 il vantaggio nei confronti di Leimer.

Bene anche Tom Dillmann, quinto insieme alla debuttante scuderia Russian Time, che ha preceduto Stephane Richelmi e Alexander Rossi. Il driver americano ha subito ripagato la fiducia della Caterham, che ha deciso di schierarlo nella categoria cadetta a partire da questo weekend.

A completare la top-ten un ottimo Adrian Quaife-Hobbs (8°), insieme alla MP Motorsport, poi Sam Bird e Robin Frijns. L’olandese, all’esordio in GP2, occupava addirittura la sesta piazza provvisoria prima di perdere un po’ di terreno nelle ultime fasi. Per il campione in carica della Formula Renault 3.5 e per il team Hilmer, in ogni caso, si tratta di un risultato davvero interessante.

11° crono invece per James Calado, ma per il britannico la strada sarà decisamente in salita: per la penalità rimediata a Sepang, infatti, il portacolori della ART Grand Prix sarà arretrato di dieci caselle sullo schieramento della Feature Race.

Kevin Giovesi e Kevin Ceccon, i due italiani in azione sono rispettivamente 17° e 19°, divisi da appena sette millesimi. A dividerli uno sfortunato Mitch Evans (18°), costretto a parcheggiare alla Curva 5 a causa di un problema tecnico.

Classifica

01. Fabio Leimer – Racing Engineering – 1:39.427
02. Marcus Ericsson – DAMS – 1:40.420
03. Felipe Nasr – Carlin – 1:40.520
04. Stefano Coletti – Rapax –  1:40.585
05. Tom Dillmann – Russian Time – 1:40.689
06. Stephane Richelmi – DAMS – 1:40.704
07. Alexander Rossi – Caterham Racing – 1:40.756
08. Adrian Quaife-Hobbs – MP Motorsport –  1:40.769
09. Sam Bird – Russian Time – 1:40.842
10. Robin Frijns – Hilmer Motorsport – 1:40.865
11. James Calado – ART Grand Prix – 1:40.878
12. Simon Trummer – Rapax – 1:40.892
13. Jolyon Palmer – Carlin – 1:41.033
14. Johnny Cecotto – Arden – 1:41.043
15. Daniel Abt – ART Grand Prix – 1:41.070
16. Sergio Canamasas – Caterham Racing – 1:41.229
17. Kevin Giovesi – Venezuela GP Lazarus – 1:41.236
18. Mitch Evans – Arden – 1:41.237
19. Kevin Ceccon – Trident Racing – 1:41.243
20. Julian Leal – Racing Engineering – 1:41.504
21. Rene Binder – Venezuela GP Lazarus – 1:41.553
22. Jake Rosenzweig – Barwa Addax – 1:41.687
23. Nathanael Berthon – Trident Racing – 1:41.730
24. Pal Varhaug – Hilmer Motorsport – 1:41.980
25. Rio Haryanto – Barwa Addax – 1:41.981
26. Daniel De Jong – MP Motorsport – 1:42.284

Jacopo Rubino


Stop&Go Communcation

Pole strepitosa di Fabio Leimer nelle qualifiche della GP2 a Sakhir: lo svizzero ha annichilito la concorrenza infliggendo un distacco di 1″ ai rivali.

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/04/gp2-leimer-190413-02.jpg Sakhir, Qualifiche: Leimer conquista una pole maestosa