Al secondo weekend in GP2 Series, la nuova scuderia Russian Time festeggia la prima vittoria: merito di Sam Bird, trionfatore in Gara 2 a Sakhir. Il pilota britannico, terzo in griglia, non è scattato benissimo ma è riuscito presto a mettersi negli scarichi del poleman Tom Dillmann, suo compagno di squadra.

Alla fine del primo giro Bird era già al comando, e nonostante il tentativo di risposta in fondo al rettifilo principale, Dillmann si è dovuto arrendere .

Da quel momento il driver inglese non ha più ceduto la vetta, ma ha dovuto difendersi con tutte le sue forze dalla minaccia di Felipe Nasr (2°). Il brasiliano, alla fine, si è accontentato dalla piazza d’onore per appena otto centesimi, dopo aver in precedenza avuto ragione su Stefano Coletti in crisi di gomme.

Il monegasco, in ogni caso, ha colto un preziossimo 3° posto (quarto podio in quattro manches per lui), complice un’altra partenza fenomenale. Con questo risultato il portacolori della Rapax ritorna solitario in testa alla classifica generale con 64 punti, approfittando dello “zero” di Fabio Leimer. Lo svizzero, dominatore ieri, non è infatti riuscito a rimontare chiudendo soltanto 9°, in evidente affanno.

Dillmann ha quindi terminato 4°, davanti a Calado, Palmer, Abt e Quaife-Hobbs, che porta i primi punti in GP2 alla MP Motorsport.

10° posizione per Kevin Ceccon, mentre Kevin Giovesi ha chiuso 17°. Un contatto in apertura con Nasr ha invece tagliato fuori dai giochi che contano Alexander Rossi, giunto 20° sotto la bandiera a scacchi. Unico ritiro quello di Marcus Ericsson, vittima di un incidente con Rio Haryanto.

Classifica

01. Sam Bird – Russian Time – 23 giri
02. Felipe Nasr – Carlin – +0.088
03. Stefano Coletti – Rapax – +4.206
04. Tom Dillmann – Russian Time – +10.328
05. James Calado – ART Grand Prix – +19.713
06. Jolyon Palmer – Carlin – +21.773
07. Daniel Abt – ART Grand Prix – +24.108
08. Adrian Quaife-Hobbs – MP Motorsport – +27.722
09. Fabio Leimer – Racing Engineering – 27.894
10. Kevin Ceccon – Trident Racing – +27.997
11. Sergio Canamasas – Caterham Racing – +28.601
12. Johnny Cecotto – Arden – +35.477
13. Stephane Richelmi – DAMS – +35.858
14. Simon Trummer – Rapax – +36.346
15. Mitch Evans – Arden – +36.950
16. Julián Leal – Racing Engineering +37.671
17. Kevin Giovesi – Venezuela GP Lazarus – +41.248
18. Daniel de Jong – MP Motorsport – +44.757
19. Jake Rosenzweig – Barwa Addax – +47.006
20. Alexander Rossi – Caterham Racing – +52.044
21. Pal Varhaug – Hilmer Motorsport – +54.740
22. Nathanael Berthon – Trident Racing – +55.332
23. Robin Frijns – Hilmer Motorsport – +1:02.964
24. Rio Haryanto – Barwa Addax – +1:17.388
25. Rene Binder – Venezuela GP Lazarus – a 1 giro

Ritirati

26. Marcus Ericsson – DAMS – 5 giri


Stop&Go Communcation

Al secondo weekend in GP2 Series, la nuova scuderia Russian Time festeggia la prima vittoria: merito di Sam Bird, trionfatore in Gara 2 a Sakhir.

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/04/gp2-bird-russiantime-210413-01.jpg Sakhir, Gara 2: Sam Bird vince con Russian Time