Ultimo giro. Davide Valsecchi prende la scia a Esteban Gutierrez, lo supera e va vincere Gara 2 a Sakhir. Oggi il pilota lombardo ha portato a termine una vera impresa: conquistare entrambe le manches di uno stesso weekend della GP2 Series, cosa riuscita dal 2005 solo a Nico Rosberg, Lewis Hamilton e Nico Hulkenberg (l’ultimo a farcela nel 2009). Tre piloti che si sono poi laureati campioni a fine anno, a conferma della straripante forza mostrata da Valsecchi in questo inizio di campionato.

Partito 8° per l’inversione della griglia, l’alfiere della DAMS è stato aggressivo nelle fasi iniziali per compiere i primi sorpassi; poi ha giocato d’attesa gestendo le gomme in vista del finale, in cui effettivamente ha saputo tenere un passo fuori portata per gli avversari.

Determinante per il successo di Valsecchi è stata anche la penalità inflitta a Fabio Leimer. Lo svizzero era saltato davanti al quarto giro, imponendosi nella lotta con Gutierrez e James Calado, ma a sei tornate dal termine ha dovuto scontare un drive-through per aver ignorato una precedente segnalazione di bandiere gialle, precipitando fuori dalla top 10 (al traguardo sarà 12°).

A completare il podio troviamo così i due portacolori della Lotus GP, con Gutierrez davanti a Calado. 4° il brasiliano Luiz Razia, che ha dato vita ad una prova solida per incamerare altri punti preziosi, avendo ragione dell’ottimo Max Chilton (5°).

Formidabili invece i recuperi di Felipe Nasr e Jolyon Palmer, partiti dal fondo del gruppo e addirittura a punti con la 6° e la 7° piazza, seguiti da Simon Trummer.

Valsecchi ecluso, non è andata bene agli altri italiani: Fabio Onidi con un brutto avvio ha subito vanificato la sua pole, e alla fine è giunto appena 14°, Fabrizio Crestani 19°.

Si conclude questo round, ma non la permanenza della GP2 in Bahrain, che sarà di scena qui anche nel prossimo fine settimana. Con tutti i dubbi del caso sulla situazione nel piccolo paese arabo.

Classifica

01. Davide Valsecchi – DAMS – 22 giri
02. Esteban Gutierrez – Lotus GP – +0.399
03. James Calado – Lotus GP – +10.617
04. Luiz Razia – Arden – +12.463
05. Max Chilton – Carlin – +13.573
06. Felipe Nasr – DAMS – +15.414
07. Jolyon Palmer – iSport – +22.950
08. Simon Trummer – Arden – +30.425
09. Giedo van der Garde – Caterham Racing – +31.976
10. Tom Dillmann – Rapax – +32.545
11. Dani Clos – Barwa Addax – +32.632
12. Fabio Leimer – Racing Engineering +32.856
13. Ricardo Teixeira – Rapax – +36.275
14. Fabio Onidi – Scuderia Coloni – +36.477
15. Rio Haryanto – Carlin – +39.988
16. Marcus Ericsson – iSport – +40.386
17. Julian Leal – Trident Racing – +47.410
18. Nigel Melker – Ocean Racing Technology – +56.196
19. Fabrizio Crestani – Venezuela GP Lazarus – +59.488
20. Rodolfo Gonzalez – Caterham Racing – +1:52.968
21. Giancarlo Serenelli – Venezuela GP Lazarus – +1:53.295
22. Johnny Cecotto – Barwa Addax – a 1 giro
23. Stefano Coletti – Scuderia Coloni – a 2 giri

Ritirati

24. Nathanael Berthon – Racing Engieering – 1 giro
25. Brendon Hartley – Ocean Racing Technology – 1 giro
26. Stephane Richelmi – Trident Racing – 1 giro

Jacopo Rubino


Stop&Go Communcation

Ultimo giro. Davide Valsecchi prende la scia a Esteban Gutierrez, lo supera e va vincere Gara 2 a Sakhir. Oggi […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/04/gp2-220412-01.jpg Sakhir, Gara 2: Doppietta nello stesso weekend, Valsecchi fa l’impresa