Non è certamente un mistero. Romain Grosjean vuole ritornare a correre in Formula 1, riscattando la deludente parentesi del 2009, quando dalla gara di Valencia fu promosso dalla Renault a titolare per rimpiazzare Nelsinho Piquet. In tal senso il primo passo è già stato compiuto: dopo un 2010 che l’ha visto vincitore della Auto GP, il francese è rientrato alla scuderia di Enstone (ora Lotus Renault GP) in qualità di collaudatore.

Oggi l’impegno principale è però quello in GP2 tra le fila della DAMS, con cui aveva già disputato gli ultimi round della scorsa stagione mettendo in evidenza prestazioni degne di nota.

L’apertura ad Abu Dhabi della Asia Series è stato molto incoraggiante, grazie alla pole-position e al 2° posto di Gara 1 messi in carniere.

“Per me l’obiettivo è molto chiaro. Quest’anno devo vincere il titolo in GP2 e trovare un posto in F1 per il 2012. Con la DAMS abbiamo grandi traguardi in mente, ed è sempre bello avere la possibilità di stare in prima posizione e mostrare le proprie capacità. Non devo forzare i tempi: cercherò di accumulare esperienza, trascorrendo ogni giorno con la squadra per essere pronto in qualsiasi momento fosse necessario”, ha dichiarato il driver nativo di Ginevra.

Grosjean, per questo motivo, non è deluso per non essere stato scelto come sostituto di Robert Kubica dopo l’incidente del polacco al Rally Ronde di Andora: “Il team deve crescere e aveva bisogno di un corridore esperto come Nick Heidfeld”.

Jacopo Rubino


Stop&Go Communcation

Non è certamente un mistero. Romain Grosjean vuole ritornare a correre in Formula 1, riscattando la deludente parentesi del 2009, […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/gp2-030311-01.jpg Romain Grosjean ha le idee chiare: “Voglio il titolo e la F1 nel 2012”