Nella stagione 2010, la prima per lui in GP2 Main Series, Rodolfo Gonzalez ha conquistato soltanto 4 punti (tutti nel week-end di Spa). In vista del prossimo anno il venezuelano è comunque motivato a compiere un passo in avanti a livello di risultati: anche per questo sono in corso le trattative per trovare una nuova sistemazione dopo la permanenza alla Arden. L’esperienza con la compagine inglese non si è rivelata infatti soddisfacente. “Di certo non continueremo con loro, gli obiettivi prefissati all’inizio erano divenuti ormai irraggiungibili”, ha confermato il corridore sudamericano.

Il padre-manager Carlos ha invece raccontato: “Stiamo valutando le migliori opzioni, il miglior pacchetto. Molte squadre stanno modificando il proprio organico assumendo nuovi ingegneri, e questo potrebbe mescolare le carte in tavola. Prima di Natale abbiamo ad esempio ricevuto la chiamata di due team”.

Il driver nativo di Caracas ha visto salire le proprie quotazioni grazie anche alla possibilità di guidare la Lotus di Formula 1 nei test per i rookies ad Abu Dhabi. Gonzalez è poi tornato in azione sul circuito di Yas Marina la settimana successiva, partecipando alle prove riservate alla categoria cadetta con Racing Engineering, Trident, Ocean Racing Technology e Super Nova.

“È stato molto importante che Rodolfo sia sempre rimasto nelle prime posizioni o lì vicino. L’esperienza si è rivelata molto proficua”, ha aggiunto Carlos Gonzalez.

L’obiettivo è quello di essere alla via già nell’edizione 2011 della GP2 Asia Series, che scatterà a febbraio da Abu Dhabi.

Jacopo Rubino


Stop&Go Communcation

Nella stagione 2010, la prima per lui in GP2 Main Series, Rodolfo Gonzalez ha conquistato soltanto 4 punti (tutti nel […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/gp2-281210-01.jpg Rodolfo Gonzalez: “Non continuerò con la Arden”. Trattative in corso con altri team