Josef Kral torna a parlare dopo il brutto incidente di cui è stato protagonista in Gara 2 a Valencia quasi un mese fa, tamponando la vettura di Rodolfo Gonzalez. Con due vertebre danneggiate (una fratturata e una incrinata) a causa dello schianto, il pilota ceco è obbligato a sopportare un lungo periodo di stop, mentre sulla griglia della GP2 Series il suo sostituto rimarrà Luca Filippi anche a Hockenheim, dove si correrà nell’ormai imminente week-end.

“Sto comunque molto meglio”, sottolinea Kral, ex protagonista in F.Master. “Il dolore si è ridotto sensibilmente, ma sento ancora male dove ci sono le verterbe rotte. Indosso un busto particolare che mi permette di rimanere nella corretta posizione, ma purtroppo i miei movimenti sono ancora limitati. Ogni giorno faccio fisioterapia, per mantenere attiva la muscolatura”.

Rientrato nel proprio paese a inizio luglio (dove i medici cechi hanno sovvertito il fin troppo ottimistico verdetto dei colleghi spagnoli), la scorsa settimana il portacolori della Super Nova è stato trasferito a casa. “Tornerò in ospedale a fine agosto per un breve controllo”, spiega.

Al momento la data del possibile ritorno in pista è praticamente impossibile da definire. “Spero per fine stagione, a Monza o ad Abu Dhabi, ma non posso rispondere con certezza. La riabilitazione deve essere affrontata con cautela, ci vogliono almeno 3 mesi di tempo. La decisione definitiva spetta sempre ai medici”, afferma Kral. “La voglia di riprendere il volante, in ogni caso, mi dà una grande motivazione a rimettermi in sesto”.

Jacopo Rubino


Stop&Go Communcation

Josef Kral torna a parlare dopo il brutto incidente di cui è stato protagonista in Gara 2 a Valencia quasi […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/gp2-210710-021.jpg Prime parole per Josef Kral dopo l’incidente di Valencia: “Ora sto meglio, ma è presto per parlare di rientro”