Il pilota belga del team ART GP replica la pole position di Spa andando a centrare la migliore prestazione davanti a un velocissimo Arthur Pic e Mitch Evans. 5° Marciello!

Sempre piu’ fenomenale Stoffel Vandoorne, sempre piu’ veloce a bordo della sua monoposto ART GP. Dopo le già straordinarie qualifiche di Spa, il pilota belga scuola McLaren ottiene una nuova pole position sfruttando al meglio il secondo set di gomme medie nuove.

Per Vandoorne il crono di 1’31”707 a precedere un altro rookie, Arthur Pic (Campos), davvero velocissimo anche nel pomeriggio dopo il primato conquistato in mattinata. Per il pilota francese del team Campos il crono di 1’31”926, non migliorato nel finale causa traffico.

Mitch Evans (Russian Time) completa la top three confermandosi nuovamente come una delle certezze piu’ solide di questa seconda parte di stagione GP2. Il pilota australiano del team Russian Time precede di 80 millesimi il leader del mondiale Jolyon Palmer (DAMS), scalzato dalla prima fila proprio sotto la bandiera a scacchi.

Quinto un altro rookie, italianissimo, il nostro Raffaele Marciello (Racing Engineering), fermo in 1’32”124 a precedere di un soffio una Rapax in grande spolvero con Simon Trummer. Una sessione di qualifica solida per Lello, pronto a sfruttare la corsia di partenza “pulita” per andare alla caccia del podio in gara.

Ottavo Felipe Nasr (Carlin), rallentato dal traffico al suo primo tentativo di attacco al tempo in corrispondenza della Variante della Roggia. Per il pilota brasiliano, in lizza per il mondiale, il miglior tempo in 1’32”310.

Disastro Trident, con Johnny Cecotto Jr e Sergio Canamasas a scattare rispettivamente dalla 21esima e 22esima piazza.

Classifica – Qualifiche 

1 Stoffel Vandoorne ART Grand Prix 1m31.707s –
2 Arthur Pic Campos Racing 1m31.926s 0.219s
3 Mitchell Evans RT RUSSIAN TIME 1m31.934s 0.227s
4 Jolyon Palmer DAMS 1m32.010s 0.303s
5 Raffaele Marciello Racing Engineering 1m32.124s 0.417s
6 Simon Trummer Rapax 1m32.137s 0.430s
7 Stephane Richelmi DAMS 1m32.150s 0.443s
8 Luiz Felipe Nasr Carlin 1m32.310s 0.603s
9 Julian Leal Carlin 1m32.343s 0.636s
10 Andre Negrao Arden International 1m32.354s 0.647s
11 Rio Haryanto EQ8 Caterham Racing 1m32.361s 0.654s
12 Daniel Abt Hilmer Motorsport 1m32.385s 0.678s
13 Stefano Coletti Racing Engineering 1m32.412s 0.705s
14 Kimiya Sato Campos Racing 1m32.413s 0.706s
15 Marco Sorensen MP Motorsport 1m32.419s 0.712s
16 Jon Lancaster Hilmer Motorsport 1m32.422s 0.715s
17 Takuya Izawa ART Grand Prix 1m32.435s 0.728s
18 Daniel de Jong MP Motorsport 1m32.473s 0.766s
19 Rene Binder Arden International 1m32.483s 0.776s
20 Adrian Quaife-Hobbs Rapax 1m32.486s 0.779s
21 Johnny Cecotto Jr. Trident 1m32.533s 0.826s
22 Sergio Canamasas Trident 1m32.624s 0.917s
23 Pierre Gasly EQ8 Caterham Racing 1m32.826s 1.119s
24 Artem Markelov RT RUSSIAN TIME 1m32.881s 1.174s
25 Nathanael Berthon Venezuela GP Lazarus 1m32.912s 1.205s
26 Sergio Campana Venezuela GP Lazarus 1m33.409s 1.702s

Lorenzo Lucidi


Stop&Go Communcation

Il pilota belga del team ART GP replica la pole position di Spa andando a centrare la migliore prestazione davanti […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2014/09/1409927248.jpg Monza, Qualifiche: Vandoorne fa il bis! 5° Marciello