Giorgio Pantano partirà in pole. Il veneto della Racing Engineering ha infatti ottenuto su una pista ormai asciutta la miglior prestazione nelle prove di qualifica della Gp2 a Monza, teatro dell’ultima prova stagionale. Pantano vede così avvicinarsi il titolo della categoria, che potrebbe riaprigli le porte della Formula 1.

 

Bruno Senna, rivale dell’italiano in classifica e staccato di undici punti, non è infatti sembrato in palla sul veloce tracciato brianzolo, chiudendo con una deludente dodicesima piazza, davanti al bravo Davide Valsecchi della Durango.

 

Nelle prove l’unico problema per il padovano è stato quindi il tenere a bada Lucas Di Grassi (Campos), l’unico che nei minuti finali è sembrato in grado di mettere davvero a rischio la sua pole. Ma un ultima spettacolare tornata di Pantano ha rimesso a posto le cose. Il brasiliano gli scatterà ora di fianco in prima fila.

 

Ma Monza è anche il teatro dell’attesa resurrezione di Luca Filippi, che, con la vettura della Arden, si è issato in quarta piazza alle spalle del giovane compagno Buemi. Peccato, se Luca non avesse perso tempo (e denaro) ad ambientarsi all’interno del team ART, forse ora sarebbe anche lui a giocarsi le primissime posizioni in graduatoria. Cosa che del resto ha già dimostrato di poter fare nel 2007.

 

I tempi

 

Cristiano Puglisi


Stop&Go Communcation

Giorgio Pantano partirà in pole. Il veneto della Racing Engineering ha infatti ottenuto su una pista ormai asciutta la miglior […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/giorgio.jpg Monza – Qualifiche: Pantano stellare è in pole. Senna subisce