Con il suo 1:31.850, Max Chilton si è imposto nelle prove libere della GP2 Series a Monza. Poleman e vincitore di Gara 1 a Budapest, l’inglese ha dato un segnale di competitività marcando il proprio miglior turno attorno a metà turno, il momento apparso più favorevole dal punto di vista prestazionale.

Negli ultimi quindici minuti nessuno è riuscito quindi ad avvicinare la leadership del pilota del team Carlin, con il rookie Felipe Nasr (che sulla pista brianzola ha già vinto in F.BMW e British F3) rimasto saldamente in seconda posizione a quattro decimi di distacco.

A seguire i due italiani Luca Filippi e Davide Valsecchi, entrambi attesissimi. Il piemontese rientra con la Scuderia Coloni rientra nella categoria cadetta dopo un anno, ed è apparso subito al top; il collega della DAMS ha invece voluto “avvisare” l’antagonista Luiz Razia, con cui condivide la vetta della classifica generale a quota 204 punti. Il brasiliano questa mattina ha chiuso solo 10°, a 1″ esatto dal best lap di Chilton.

Buona 5° piazza di Marcus Ericsson, davanti a Giedo van der Garde e Esteban Gutierrez. Stefano Coletti ha inaugurato il sodalizio con la Rapax chiudendo 8°, precedendo Nathanael Berthon. 14° invece il milanese Fabio Onidi.

Numerosi gli errori compiuti, specialmente in frenata. La Variante della Roggia è stata forse il punto più insidioso, con i “lunghi” di Jolyon Palmer, Julian Leal, Simon Trummer e dello stesso Valsecchi. La via di fuga in asfalto ha comunque permesso loro di continuare regolarmente, mentre a circa 3:30 dal termine si è dovuto fermare James Calado, che ha perso il controllo della monoposto uscendo dalla Variante Ascari, picchiando contro le barriere. Si è invece insabbiato alla Parabolica il venezuelano Rodolfo Gonzalez.

Per dovere di cronaca, da segnalare il 23° posto di Nigel Melker, di nuovo al volante dopo il brutto incidente a Spa di appena sei giorni fa, e il 26° di Jake Rosenzweig, che sostituisce Josef Kral alla Barwa Addax.

Classifica

01. Max Chilton – Carlin –  1:31.850
02. Felipe Nasr – DAMS – 1:32.263
03. Luca Filippi – Scuderia Coloni – 1:32.391
04. Davide Valsecchi – DAMS – 1:32.401
05. Marcus Ericsson – iSport – 1:32.410
06. Giedo van der Garde – Caterham Racing – 1:32.463
07. Esteban Gutierrez – Lotus GP – 1:32.571
08. Stefano Coletti – Rapax – 1:32.692
09. Nathanael Berthon – Racing Engineering – 1:32.830
10. Luiz Razia – Arden – 1:32.834
11. Rio Haryanto – Carlin – 1:32.950
12. Julian Leal – Trident Racing – 1:32.954
13. Johnny Cecotto – Barwa Addax – 1:32.961
14. Fabio Onidi – Scuderia Coloni – 1:32.982
15. James Calado – Lotus GP – 1:33.058
16. Simon Trummer – Arden – 1:33.084
17. Stephane Richelmi – Trident Racing – 1:33.147
18. Fabio Leimer – Racing Engineering – 1:33.149
19. Sergio Canamasas – Venezuela GP Lazarus – 1:33.352
20. Jolyon Palmer – iSport – 1:33.471
21. Rodolfo Gonzalez – Caterham Racing – 1:33.677
22. Ricardo Teixeira – Rapax – 1:33.696
23. Nigel Melker – Ocean Racing Technology – 1:33.780
24. Victor Guerin – Ocean Racing Technology – 1:33.940
25. Rene Binder – Venezuela GP Lazarus – 1:33.977
26. Jake Rosenzweig – Barwa Addax – 1:34.518

Jacopo Rubino


Stop&Go Communcation

Con il suo 1:31.850, Max Chilton si è imposto nelle prove libere della GP2 Series a Monza. Poleman e vincitore […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/09/gp2-070912-01.jpg Monza, Libere: Apre Chilton, bene Filippi e Valsecchi