Pastor Maldonado si è accordato con la Minardi-Piquet per la sua seconda stagione di GP2! Notizia che Stop&Go può anticipare alla vigilia di Natale, rimbalzata direttamente da Caracas. Proprio nella capitale venezuelana, infatti, il giornale sportivo Lider ha confermato la notizia che gira da tempo fra gli addetti ai lavori in Europa. Il 22enne di Maracay (cittadina sita a circa 120 chilometri ad ovest di Caracas), si propone quindi come uno dei candidati più seri al titolo 2008. Già la scorsa stagione del resto, era riuscito a conquistare una splendida vittoria fra i marciapiedi di Montecarlo, portando in trionfo la Trident Racing. Dopo il bis nel Principato (successivo alla vittoria ottenuta l'anno precedente in World Series 3.5 in sella alla Dallara-Renault della Draco), Maldonado si era ritagliato le giuste chances per laurearsi "rookie of the year", ma proprio sul più bello, in vista del Gp di Turchia (ottavo degli dodici appuntamenti) ha avuto un incidente cadendo dalla sua bicicletta nel corso del suo allenamento quotidiano in mountain-bike, fratturandosi una clavicola che lo ha messo fuori gioco dalle restanti prove di campionato. Pastor ha così chiuso all'undicesimo posto nella classifica generale e terzo fra i debuttanti dietro a Nakajima e Senna.

Il venezuelano prosegue così il suo positivo rapporto con le squadre italiane, relazione cominciata nei primi anni 2000 con la Tony Kart nelle quattro ruotine. Il passaggio alle monoposto, alla fine del 2002, è coinciso con l'accordo con la Prema Powerteam, prima di bussare ed essere accolto alla Cram Competition, con la quale si è poi laureato campione italiano di F.Renault 2.0 nel 2004. Il 2005 fu invece un incubo per Maldonado che, dopo essere stato ingaggiato dalla RDD e girato ai francesi della Dams, è stato protagonista del famoso incidente di Montecarlo nella World Series 3.5 (tristemente noto per aver investito un commissario di gara fratturandogli le gambe) incappando in una pesante squalifica di nove gare. Nel 2006 Pastor non ha perso tempo, rifacendosi alla grande col supporto del Team Draco di Nadia Morini, dove ha lottato per il titolo fino all’ultimissima gara (e oltre visto che furono poi i tribunali ad assegnare la corona ad Alx Danielsson).

Tornando alle prove collettive del mese scorso della GP2 svoltesi al Paul Ricard, Maldonado era salito sulle monoposto dei team ART, i-Sport e Minardi-Piquet, ottenendo con tutte tempi da big. Dopo una minuziosa riflessione col suo intero staff, il talento venezuelano ha optato alla fine per la scuderia di Faenza. Ma chi sarà il suo compagno nello squadrone capitanato da Tancredi Pagiaro? Radio-box "canta" sempre più spesso il nome di Andy Zuber, driver degli Emirati Arabi Uniti con licenza e passaporto austriaco. E noi lo confermiamo! Per carità nulla di ufficiale ancora … ma a breve anche l'accordo per il secondo sedile del team di Piquet e Gp Racing uscirà anche sulle altre testate giornalistiche.

Octavio Estrada

Nella foto, Pastor Maldonado


Stop&Go Communcation

Pastor Maldonado si è accordato con la Minardi-Piquet per la sua seconda stagione di GP2! Notizia che Stop&Go può anticipare […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/PASTOR-MALDONADO.jpg Maldonado ha firmato per la Minardi-Piquet! A giorni anche l’annuncio di Andy Zuber!