Quella di Spa-Francorchamps, per Giedo van der Garde, è praticamente la tappa di casa. Un dettaglio che con ogni probabilità renderà ancora più bella l'affermazione conquistata questa mattina dal pilota olandese in Gara 2 della GP2. Per il campione uscente della World Series si tratta della seconda vittoria stagionale dopo quella ottenuta, sempre nella prova domenicale, sul tracciato di Budapest.

Van der Garde ha costruito il proprio successo già allo start, quando, dalla terza piazza, è riuscito a beffare subito Edoardo Mortara e Kamui Kobayashi, che occupavano la prima fila. Da quel momento, proprio come in Ungheria, il portacolori della iSport ha sapientemente gestito la situazione fino al traguardo, tagliato con tre secondi di vantaggio su un altrettanto positivo Roldan Rodriguez.

Il podio è completato da Diego Nunes, con la iSport capace quindi di portare entrambi i suoi corridori nella top-three. Il brasiliano ha saputo contenere gli attacchi di Sergio Perez, che ha chiuso quarto davanti ad un bravissimo Davide Rigon. 14esimo al via, il veneto si è reso autore di una grande rimonta avendo la meglio nell'ultima fase della corsa sulla coppia della Barwa Addax, con Davide Valsecchi (ottavo dinanzi alla bandiera a scacchi) che ha visto sfumare l'approdo in zona punti dopo il sorpasso subito dal compagno di squadra Vitaly Petrov.

Il russo, sesto, guadagna un punticino che di certo non smuove la classifica di un campionato saldamente nelle mani di Nico Hulkenberg. Il tedesco resta infatti a +27, senza disperarsi troppo per il ritiro odierno, il primo di questo 2009. Il driver della ART Grand Prix è stato centrato alla prima curva da Dani Clos, completamente in ritardo alla frenata, in un incidente che ha coinvolto pure Luca Filippi e Jerome D'Ambrosio. Proprio il belga, incolpevole, ha urtato violentemente Petrov, il quale tuttavia ha avuto modo di proseguire la sua gara.

Otto i ritiri in terra belga sulle 22 monoposto al via (date le assenze di Perera, Coletti e del team PartyPokerRacing), tra cui spicca probabilmente il crash tra Pastor Maldonado e Mortara. Alla seconda tornata il venezuelano, nel tentativo di prendersi la piazza numero due, ha fatto a spallate con l'italo-francese alla chicane Fagnes, tirando sulla via di fuga e rimanendo in testacoda proprio in mezzo alla pista con l'ala posteriore danneggiata. Per rimuovere la macchina del sudamericano è stato necessario l'intervento della safety-car. Al restart Mortara è stato poi colpito in pieno da Lucas Di Grassi alla frenata della Bus Stop. Inevitabile il doppio ko. Fuori infine Alvaro Parente, vincitore ieri e oggi fermato da problemi al propulsore, proprio durante la neutralizzazione.

Fra due settimane la GP2 sarà a Monza per la nona delle dieci tappe in calendario, l'ultima in concomitanza con la Formula 1. Nico Hulkenberg avrà tra le mani il primo match-ball per raccogliere l'eredità di Giorgio Pantano nell'albo d'oro. Come andrà a finire?

Jacopo Rubino

Classifica

01. Giedo van der Garde – iSport International – 18 giri
02. Roldan Rodriguez – Piquet GP – +3.102
03. Diego Nunes – iSport International – +4.998
04. Sergio Perez – Arden International – +6.292
05. Davide Rigon – Trident Racing – +13.809
06. Vitaly Petrov – Barwa Addax – +17.459
07. Karun Chandhok – Ocean Racing Technology – +18.800
08. Davide Valsecchi – Barwa Addax – +20.039
09. Michael Herck – DPR – +21.403
10. Javier Villa – Super Nova – +22.860
11. Kamui Kobayashi – DAMS – +25.291
12. Alberto Valerio – Piquet GP – +36.045
13. Nelson Panciatici – Durango – +48.746
14. Ricardo Teixeira – Trident Racing – +54.779

Ritirati

15. Lucas Di Grassi – Racing Engineering – 5 giri
16. Edoardo Mortara – Arden International – 5 giri
17. Alvaro Parente – Ocean Racing Technology – 2 giri
18. Pastor Maldonado – 1 giro
19. Nico Hulkenberg – ART Grand Prix – 0 giri
20. Dani Clos – Racing Engineering – 0 giri
21. Jerome D'Ambrosio – DAMS – 0 giri
22. Luca Filippi – Super Nova – 0 giri


Stop&Go Communcation

Quella di Spa-Francorchamps, per Giedo van der Garde, è praticamente la tappa di casa. Un dettaglio che con ogni probabilità […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/gp2-300809-3.jpg Main Series – Spa – Gara 2: Secondo successo per van der Garde davanti a Rodriguez e Nunes