Come il mattino, anche il pomeriggio monegasco vede protagonista Romain Grosjean, il quale riesce a conquistare la pole position sul terribile toboga del Principato di Monaco. Dominata la sessione di qualifica senza difficoltà con il miglior tempo di 1.19.498, l’alfiere transalpino del team Barwa Addax semina un distacco immenso che si aggira quasi a mezzo secondo su Petrov e un sempre più sorprendente Hulkenberg, che sono i suoi diretti inseguitori nella lotta alla pole; la squadra spagnola diretta da Agag ha saputo interpretare al meglio le caratteristiche del tracciato in questione, prendendosi le dovute soddisfazioni con i due alfieri che potranno scattare dalla prima fila per la gara di domani.

Dimostratosi a suo agio con uno stile di guida rallystico che consiste nel far scivolare il posteriore in curva e regalare preziosi decimi in uscita, Grosjean intenderà fare il vuoto nella giornata di domani per l’inizio di Gara 1, dopo aver distanziato di 450 millesimi il compagno Petrov e di 555 Hulkenberg. Primi tre che formano il plotone degli ambiziosi alla vittoria finale, mentre a partire da Zuber, la lotta si concentrerà su chi dovrà posizionarsi meglio in funzione della Gara di sabato pomeriggio ed ultima del week-end. Pertanto, l’alfiere arabo del team FMSI chiude la seconda fila ed anticipa Di Grassi. Alle loro spalle, nessuna distrazione ma tanta fatica nel cercare il giro ‘pulito’ per Parente e D’Ambrosio, rispettivamente in 6° e 7° posizione; particolarmente favoriti nella caccia alla pole della corsa finale. Valerio e Chandok invece completano la top 10. Delusione per Maldonado (14°) e Kobayashi (17°), da cui ci si aspettava di più sul giro singolo.

Tra gli italiani, Filippi sembra essere rinato definitivamente con un discreto 8° tempo, mentre Valsecchi scatterà dalla 16° posizione. Mortara partirà invece 18° e Rigon lo segue a ruota col 19° tempo. Ricci resta nelle retrovie col 23° crono.

GP2 Main Series – Montecarlo – Qualifiche:

Pos Driver Team Time Gap

 1.  Romain Grosjean      Addax               1m19.498s
2. Vitaly Petrov Addax 1m19.948s + 0.450s
3. Nico Hulkenberg ART 1m20.053s + 0.555s
4. Andreas Zuber Fisichella 1m20.065s + 0.567s
5. Lucas di Grassi Racing Engineering 1m20.308s + 0.810s
6. Alvaro Parente Ocean 1m20.424s + 0.926s
7. Jerome D'Ambrosio DAMS 1m20.494s + 0.996s
8. Luca Filippi Super Nova 1m20.573s + 1.075s
9. Alberto Valerio Piquet 1m20.597s + 1.099s
10. Karun Chandhok Ocean 1m20.608s + 1.110s
11. Javier Villa Super Nova 1m20.634s + 1.136s
12. Sergio Perez Arden 1m20.735s + 1.237s
13. Dani Clos Racing Engineering 1m20.750s + 1.252s
14. Pastor Maldonado ART 1m20.806s + 1.308s
15. Giedo van der Garde iSport 1m20.933s + 1.435s
16. Davide Valsecchi Durango 1m21.072s + 1.574s
17. Kamui Kobayashi DAMS 1m21.136s + 1.638s
18. Edoardo Mortara Arden 1m21.204s + 1.706s
19. Davide Rigon Trident 1m21.268s + 1.770s
20. Roldan Rodriguez Piquet 1m21.390s + 1.892s
21. Diego Nunes iSport 1m22.052s + 2.554s
22. Luiz Razia Fisichella 1m22.447s + 2.949s
23. Giacomo Ricci DPR 1m22.746s + 3.248s
24. Michael Herck DPR 1m23.056s + 3.558s
25. Nelson Panciatici Durango 1m23.479s + 3.981s
26. Ricardo Teixeira Trident 1m25.710s + 6.212s

Nella foto, Romain Grosjean

Stefano Chinappi

 


Stop&Go Communcation

Come il mattino, anche il pomeriggio monegasco vede protagonista Romain Grosjean, il quale riesce a conquistare la pole position sul […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/00_grosjmonaco.jpg Main Series – Montecarlo – Qualifiche: Terribile Grosjean che si ripete in pole. Petrov sigla la prima fila tutta Barwa Addax