Quella di Magny Cours è una gara che si ricorderanno in tanti nella Gp2 Series e non solo. A tre settimane dal miracolo che ha salvato Robert Kubica dal terribile incidente di Montreal in F.1, la paura è tornata a scorrere nelle vene nel paddock della serie cadetta.

Tutto comincia al via, quando Timo Glock ed Andreas Zuber, compagni nel team iSport ed appaiati in prima fila, scartano l'uno nella direzione dell'altro andandosi a colpire violentemente, con la monoposto di Zuber che volava sulla testa di Glock, per fortuna soltanto sfiorato dal fondo della vettura del compagno. Ma il peggio doveva ancora venire. Nello stesso giro, in un rettilineo precedente una "S" Ernesto Viso cercava di superare Michael Ammermuller scartando sull'esterno, proprio come Kubica con Trulli a Montreal, ottenendo il medesimo effetto. La vettura del venezuelano, dopo aver compiuto un terrificante looping aereo si è quindi cappottata sul muretto di protezione, spezzandosi praticamente in due, con la testa del pilota in stato di incoscienza a sfiorare il muro e pezzi della vettura che hanno urtato un commissario.

Nei concitati attimi seguenti tutti si sono fiondati nei box, e Nicolas Lapierre ha completamente travolto un meccanico nella foga di ripartire. Dopo circa un'ora di bandiera rossa forse tardiva (se fosse stata data immediatamente si sarebbe potuto almeno evitare l'incidente di Lapierre), la corsa riparte quando si viene a conoscenza che tutti i coinvolti non hanno riportato ferite gravi.

La corsa, pur spettacolare e terminata con il successo di un italiano, Giorgio Pantano (abile a sfruttare la penalizzazione di drive through inflitta a Kohei Hirate), che però non ha cancellato quanto successo alla prima partenza. Ora bisogneròà che qualcuno si faccia degli esami di coscienza, e soprattutto che nei briefing i piloti capiscano che quanto viene loro detto è in funzione della sicurezza e che sorpassi scriteriati non portano lontano…

Classifica gara 1:

1 G. PantanoCampos1:52:32.513
2 L. Di GrassiART+ 8.777
3 B. SennaArden+ 22.476
4 L. FilippiSuper Nova+ 24.585
5 V. PetrovCampos+ 40.162
6 A. ZauggArden+ 40.699
7 J. VillaRacing Engineering+ 41.206
8 N. LapierreDAMS+ 48.246
9 M. ConwaySuper Nova+ 52.431
10 P. MaldonadoTrident+ 55.890
11 S. YamamotoBCN+ 59.032
12 B. GarciaDurango+ 61.960
13 A. SoucekDPR+ 64.692
14 H. TungBCN+ 68.394
15 J. TahinciFMSI+ 87.103
16 R. RodriguezMinardi Piquet+ 1 laps
17 K. NakajimaDAMS+ 1 laps

Nella foto, Giorgio Pantano (Campos)


Stop&Go Communcation

Quella di Magny Cours è una gara che si ricorderanno in tanti nella Gp2 Series e non solo. A tre […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/3712a1.bmp Magny Cours: Gara 1, Paura e delirio in pista