In un evento decisamente “glamour” organizzato oggi pomeriggio a fianco del circuito, la Barwa Addax ha svelato a Valencia la rinnovata livrea che caratterizzerà le sue vetture di GP2 Series. L’occasione è stata data dalla presentazione dei nuovi sponsor del team spagnolo, tra cui la compagnia petrolifera italiana Eni, che fa mostra di sé con il proprio logo sparso in più punti.

Dicevamo della livrea, dunque. I gusti sono gusti, ma ci sentiamo di definirla davvero entusiasmante: dalla precedente veste, tutta bianca, le monoposto della scuderia spagnola ricevono sul cofano motore e sull’alettone posteriore una pennellata di blu e azzurro che rende l’insieme decisamente più dinamico. Dal retrotreno partono poi due linee che sinuosamente si incrociano per tutta la fiancata, le quali si rifanno all’immagine del main sponsor Barwa, fondo di investimento del Qatar. Dal muso si “lancia” poi all’indietro un’altra linea dorata.

A questa cerimonia, a cui hanno preso parte Giedo van der Garde, Charles Pic e il trio formato da Tom Dillmann, Dean Smith e Gabby Chaves (gli alfieri schierati in GP3), non sono mancati nemmeno ospiti illustri come Vitaly Petrov e Lucas Di Grassi, che hanno difeso i colori della compagine iberica nelle precedenti edizioni della categoria cadetta, peraltro con ottimi risultati.

Fra gli invitati pure l’ex motociclista Jorge Martinez (uno degli organizzatori del GP d’Europa e titolare dell’Aspar Team nel Motomondiale), ma soprattutto l’ex patron Adrian Campos, che ha ceduto la compagine nel 2008 al magnate Alejandro Agag.

La livrea firmata Addax, in ogni caso, sembra piaciuta proprio a tutti: domani potremo capire come apparirà in pista…

Jacopo Rubino


Stop&Go Communcation

In un evento decisamente “glamour” organizzato oggi pomeriggio a fianco del circuito, la Barwa Addax ha svelato a Valencia la […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/gp2-230611-03.jpg La Barwa Addax svela una livrea rinnovata con un tocco di blu