Quello di Silverstone è stato per Jules Bianchi il migliore week-end della sua avventura in GP2 Series. Numeri e prestazioni parlano chiaro: anche con un pizzico di fortuna, quella che in precedenza gli è a volte mancata (specialmente nelle fasi di avvio), il rookie francese è riuscito a collezionare ben 12 punti, grazie innanzitutto alla seconda pole conquistata venerdì.

“Le qualifiche sono state davvero dure e sono stato veramente felice di assicurarmi la seconda pole position della stagione. Abbiamo dovuto trovare il giusto assetto della vettura tra i due set di pneumatici, c’era un po’ di traffico e alcuni ragazzi erano maledettamente veloci, tra questi anche il mio compagno di squadra Sam Bird”, commenta l’alfiere della ART Grand Prix. “Il mio giro non è stato perfetto, ma tutti commettono degli errori prima o poi, o veniamo bloccati dal traffico”.

In Gara 1 l’obiettivo era inevitabilmente la vittoria, ma allo start il transalpino è stato subito superato da Pastor Maldonado. In realtà in quasi tutte le corse disputate in questo fine settimana sul circuito britannico il lato della pole non si è rivelato fortunatissimo. “Volevo partire meglio dell’altra volta in cui ero in pole, a Barcellona, e penso di esserci riuscito, ma Maldonado è stato fantastico”, spiega il corridore della Ferrari Driver Academy.

Da lì con il venezuelano è stata una guerra di nervi e di cronometro. “Avevamo la stessa strategia di soste e non potevo sperare di passarlo grazie a una finestra differente nel cambio gomme. Ho cercato di fare il giro più veloce, ma Pastor mi ha battuto anche in questo”. 7° sulla griglia di Gara 2, Bianchi ha poi concluso con un discreto 5° posto, utile a smuovere ulteriormente la graduatoria. “Ho fatto una buona seconda gara, con dei bei sorpassi e degli ottimi punti alla fine. Ho guadagnato alcune posizioni nella classifica, ma soprattutto avverto che siamo cresciuti molto nelle ultime settimane. Non vedo l’ora di tornare in pista a Hockenheim”.

Nel 2009 il 20enne, sul circuito tedesco, concluse la sua trionfale annata in F3 Euro Series con pole e vittoria nella manche del sabato. Sarà di buon auspicio?

Jacopo Rubino


Stop&Go Communcation

Quello di Silverstone è stato per Jules Bianchi il migliore week-end della sua avventura in GP2 Series. Numeri e prestazioni […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/gp2-130710-011.jpg Jules Bianchi dopo Silverstone: “Siamo cresciuti molto, non vedo l’ora di tornare in pista a Hockenheim”