La GP2 Series nel 2011 potrebbe annoverare un altro cognome illustre: questo suggeriscono le ultime indiscrezioni, secondo cui Jolyon Palmer sarebbe pronto ad approdare nella categoria cadetta dopo due stagioni in Formula 2, il campionato diretto proprio dal padre Jonathan dove ha sfiorato quest’anno il titolo.

Sarebbe infatti in dirittura d’arrivo (se non già raggiunto) l’accordo con la iSport, la stessa squadra con cui Palmer Jr ha partecipato alle prime due giornate di test collettivi ad Abu Dhabi svoltesi il mese scorso. Il 19enne britannico si era inoltre cimentato con Barwa Addax e ART Grand Prix, senza sfigurare al suo esordio con macchina e circuito.

“In generale è andata abbastanza bene, credo di aver dato una buona idea delle mie potenzialità e ho fatto un passo avanti importante verso la GP2. Di giorno in giorno sono stato sempre più veloce, cosa fondamentale per un debuttante. Mi sono sentito presto a mio agio, avrei pensato che il salto dalla F2 sarebbe stato più impegnativo”, aveva commentato l’inglese al termine della trasferta affrontata sul tracciato di Yas Marina.

Dopo Nico Rosberg, Mathias Lauda, Nelsinho Piquet, Kazuki Nakajima e Johnny Cecotto, potremmo quindi avere il sesto figlio d’arte al via della GP2: Jonathan Palmer, oggi boss della MotorSport Vision, tra il 1983 e il 1989 disputò un totale di 88 Gran Premi in Formula 1, con Williams, Zakspeed, RAM e Tyrrell.

Jacopo Rubino


Stop&Go Communcation

La GP2 Series nel 2011 potrebbe annoverare un altro cognome illustre: questo suggeriscono le ultime indiscrezioni, secondo cui Jolyon Palmer […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/gp2-271210-01.jpg Jolyon Palmer, vicecampione della F2, nel 2011 in GP2 Series con la iSport?