La GP2 Series in formato (quasi) mondiale è definita. Oggi gli organizzatori della categoria cadetta hanno svelato il calendario ufficiale della prossima stagione, che ai tradizionali round europei al fianco della Formula 1 aggiunge quattro trasferte in terra asiatica: il primo a Sepang, il 25 marzo, che andrà ad inaugurare un cammino di 12 tappe.

Il 22 aprile si va a Sakhir, dove curiosamente ci sarà il bis nel successivo week-end, per recuperare l’evento cancellato quest’anno dalla GP2 Asia a causa delle tensioni che hanno scosso il Bahrain.

Dopo il blocco di gare nel Vecchio Continente, rimaste le stesse anche nella sequenza (Hockenheim, come previsto, si alterna di anno in anno con il Nurburgring come sede tedesca), ecco la vera novità: Singapore, dove la GP2 correrà sotto i riflettori. “Sarà entusiasmante”, ha affermato il boss Bruno Michel.

“La GP2 è la via più logica verso la F1, è un imperativo che il nostro calendario abbia il maggior numero di piste possibile della Formula 1, anche fuori dall’Europa: per questo abbiamo aggiunto Bahrain, Sepang e Singapore. Allo stesso tempo il campionato deve rimanere alla portata, per cui non volevamo includere altri circuiti oltreoceano”, ha spiegato il manager francese. “Abbiamo poi tenuto sotto controllo i costi di trasporto e dei ricambi. I nostri piloti accumuleranno ancora maggiore esperienza per essere competitivi nell’eventuale salto, come già dimostrato in passato”.

Sakhir ha ormai una lunga tradizione con la GP2: dal 2005 a oggi ha ospitato sette eventi (i primi due per il campionato “Main”, gli altri per l’ormai defunta Asia Series). La vecchia GP2 Asia vanta una apparizione anche in Malesia, nell’edizione 2008-2009.

Ricordiamo infine che l’evento di Monza è in programma il 9 settembre. Fuori dalla scena invece Istanbul, ovviamente per via del mancato rinnovo dell’accordo con la F1.

Il calendario 2012 della GP2 Series

01. 25 marzo – Sepang (Malesia)
02. 22 aprile – Sakhir (Bahrain)
03. 28 aprile – Sakhir (Bahrain)
04. 13 maggio – Barcellona (Spagna)
05. 26 maggio – Montecarlo (Monaco)
06. 24 giugno – Valencia (Spagna)
07. 8 luglio – Silverstone (Gran Bretagna)
08. 22 luglio – Hockenheim (Germania)
09. 29 luglio – Budapest (Ungheria)
10. 2 settembre – Spa (Belgio)
11. 9 settembre – Monza (Italia)
12. 23 settembre – Singapore (Singapore)

Jacopo Rubino


Stop&Go Communcation

La GP2 Series in formato (quasi) mondiale è definita. Oggi gli organizzatori della categoria cadetta hanno svelato il calendario ufficiale […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/gp2-161211-01.jpg Il calendario 2012: 12 round, si aggiungono Sepang, Sakhir e Singapore