Dal cilindro di Budapest esce vincitore Lucas Di Grassi, alla sua seconda vittoria in GP2 (dopo Istanbul 2007) e al suo primo centro stagionale. Il pilota brasiliano del Team Campos azzecca un'ottima partenza allo spegnimento dei semafori rossi e passa a condurre sfilando in testa dopo la prima curva, beffando il poleman Grosjean e Andy Zuber, con l'austriaco d'Arabia che tiene però la seconda piazza alle spalle del nuovo leader e che manterrà senza troppi patemi fin sotto la bandiera a scacchi davanti a un'eccellente Bruno Senna.

Due terzi di podio brasiliano quindi, col nipote d'arte del grande Ayrton a rosicchiare punti importanti al capoclassifica Giorgio Pantano. Il pit bull veneto, infatti, chiude solo 14esimo al traguardo perchè vittima di un tamponamento di Grosjean. Pantano entra in testacoda ed è così costretto a ripartire dal fondo dando vita ad una buonissima rimonta. Rimonta che gli consentirà di piazzarsi domani sull'esterno della settima fila della griglia di gara 2; lontano, anzi lontanissimo dalle posizioni di vertice e soprattutto su questo tracciato dove è davvero difficile effettuare sorpassi. Sarà dura, considerando anche che Senna non dorme …

Tornando alla gara odierna, alle spalle del tris da champagne un tranquillo Chandhok precede sotto la bandiera a scacchi Pastor Maldonado, bravo a reggere alla pressione di Conway e Buemi (rispettivamente 6° e 7° alla fine) dopo il cambio gomme. Ottava e nona piazza per Soucek e D'Ambrosio, i quali hanno dato vita ad un finale di gara intenso e appassionante senza tuttavia far registrare il sorpasso. Il jap Sakon Yamamoto chiude la top ten davanti al connazionale Kobayashi e al brasiliano Diego Nunes. Poi Villa i due alfieri Racing Engineering, con Villa a sopravanzare Pantano nel corso dell'ultima tornata. Chiudono la fila: Filippi, Parente, Grosjean, Asmer e Rodriguez. A Mike Conway, infine, il giro più veloce della corsa.

Gara 1

Pos.

Pilota

Team

Tempo

1

L. Di Grassi

Campos

1:04:35.028

2

A. Zuber

Piquet Sports

+ 0.711

3

B. Senna

iSport International

+ 3.611

4

K. Chandhok

iSport International

+ 19.046

5

P. Maldonado

Piquet Sports

+ 21.883

6

M. Conway

Trident Racing

+ 33.375

7

S. Buemi

Trust Team Arden

+ 33.621

8

A. Soucek

Super Nova International

+ 36.911

9

J. D'Ambrosio

DAMS

+ 37.211

10

S. Yamamoto

ART Grand Prix

+ 48.359

11

K. Kobayashi

DAMS

+ 49.634

12

D. Nunes

DPR

+ 56.490

13

J. Villa

Racing Engineering

+ 57.463

14

G. Pantano

Racing Engineering

+ 1:01.492

15

L. Filippi

Trust Team Arden

+ 1:11.941

16

A. Parente

Super Nova International

+ 1:29.572

17

R. Grosjean

ART Grand Prix

+ 1 giri

18

M. Asmer

FMS International

+ 1 giri

19

R. Rodriguez

FMS International

+ 1 giri

20

V. Petrov

Campos

+ 19 giri

21

M. Herck

DPR

+ 29 giri

22

D. Valsecchi

Durango

+ 34 giri

23

H. Tung

Trident Racing

+ 41 giri

24

A. Valles

BCN Competicion

+ 41 giri

25

C. Iaconelli

BCN Competicion

+ 42 giri

26

A. Valerio

Durango

+ 42 giri

Nella foto, Lucas Di Grassi (Team Campos) in azione all'Hungaroring


Stop&Go Communcation

Dal cilindro di Budapest esce vincitore Lucas Di Grassi, alla sua seconda vittoria in GP2 (dopo Istanbul 2007) e al […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/26Y2589.jpg Hungaroring, Gara 1: Primo centro 2008 per Di Grassi. Senna 3° rosicchia punti a Pantano, fatto fuori da Grosjean!