È stata una sessione di prove libere di scarsa utilità, quella a disposizione dei piloti di GP2 Series a Hockenheim. Pochi infatti i giri percorsi, a causa soprattutto dell’interruzione per il violento crash di Giancarlo Serenelli. Il venezuelano, perdendo il posteriore della propria vettura sull’erba sintetica umida, è andato andato a sbattere poco prima della Sachs. Seppur un po’ a fatica Serenelli è uscito dall’abitacolo senza l’aiuto dei commissari, ma ci sono voluti alcuni minuti affinché i commissari sistemassero la pila di gomme danneggiata.

Il conto alla rovescia ha proseguito a scorrere anche con la bandiera rossa (scelta questa poco comprensibile), e nel frattempo si è intensificata la pioggia. Il via libera è arrivato con circa sei minuti ancora a disposizone, ma migliorare i riferimenti cronometrici era ormai impossibile.

Davanti a tutti ha chiuso così Davide Valsecchi, con il suo 1:24.031. A 120 millesimi, il rivale Luiz Razia, passato in vetta al campionato dopo Silverstone: idealmente si rinnova il duello al vertice che sta caratterizzando questa stagione.

3° posto per Esteban Gutierrez, seguito da Stefano Coletti, Giedo van der Garde e Fabio Leimer. In top-ten anche l’altro italiano al via, Fabio Onidi (10°), mentre ricordiamo che Fabrizio Crestani è stato sostituito alla Lazarus dallo spagnolo Sergio Canamasas. Lo spagnolo ha esordito chiudendo 23°.

Da segnalare inoltre un testacoda in apertura di Johnny Cecotto, tradito dalle gocce di pioggia che cadevano a intermittenza già nelle fasi iniziali. L’alfiere della Barwa Addax (12°) ha  comunque proseguito senza problemi.

Alle 15:50 le qualifiche, che probabilmente andranno in scena su asfalto bagnato.

Classifica

01. Davide Valsecchi – DAMS – 1:24.031
02. Luiz Razia – Arden – 1:24.151
03. Esteban Gutierrez – Lotus GP – 1:24.269
04. Stefano Coletti – Scuderia Coloni – 1:24.289
05. Giedo van der Garde – Caterham Racing –  1:24.337
06. Fabio Leimer – Racing Engineering – 1:24.342
07. James Calado – Lotus GP –  1:24.462
08. Max Chilton – Carlin – 1:24.573
09. Marcus Ericsson – iSport – 1:24.622
10. Fabio Onidi – Scuderia Coloni – 1:24.688
11. Josef Kral – Barwa Addax – 1:24.804
12. Johnny Cecotto – Barwa Addax – 1:24.838
13. Tom Dillmann – Rapax – 1:24.888
14. Nigel Melker – Ocean Racing Technology – 1:24.924
15. Jolyon Palmer – iSport – 1:24.965
16. Nathanael Berthon – Racing Engineering – 1:24.974
17. Felipe Nasr – DAMS – 1:24.977
18. Rodolfo Gonzalez – Caterham Racing – 1:25.051
19. Rio Haryanto – Carlin – 1:25.108
20. Simon Trummer – Arden – 1:25.557
21. Stephane Richelmi – Trident Racing – 1:25.665
22. Victor Guerin – Ocean Racing Technology – 1:26.071
23. Sergio Canamasas – Venezuela GP Lazarus – 1:26.475
24. Julian Leal – Trident Racing – 1:26.762
25. Giancarlo Serenelli – Venezuela GP Lazarus – 1:27.459
26. Ricardo Teixeira – Rapax – 1:28.126

Jacopo Rubino


Stop&Go Communcation

È stata una sessione di prove libere di scarsa utilità, quella a disposizione dei piloti di GP2 Series a Hockenheim. […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/07/gp2-200712-011.jpg Hockenheim, Libere: Valsecchi e Razia davanti, crash di Serenelli