Che la ART Grand Prix avesse già concluso con Romain Grosjean per il primo dei suoi due sedili per la Gp2 del 2008 ormai lo si sapeva da un pezzo nel paddock. Tuttavia la scuderia di Nicolas Todt ha atteso solo questa mattina per confermare il segreto di Pulcinella del pilota svizzero.

L'attesa è forse stata giustificata dalla necessità di far coincidere l'annuncio con quello dell'ingaggio di Grosjean quale terzo pilota della Renault nel mondiale di F.1, dove andrà a sostituire Nelsinho Piquet, promosso titolare al fianco di Fernando Alonso per il 2008.

Nicolas Todt ha detto di voler creare per il ventunenne ginevrino, campione con il medesimo team della F.3 europea, le stesse condizioni che si erano poste per Lewis Hamilton nel 2006, allorchè il britannico vinse il titolo all'esordio in Gp2 proprio con la ART e proprio l'anno seguente il suo trionfo nel torneo continentale della terza formula con la stessa equipe.

Cristiano Puglisi


Stop&Go Communcation

Che la ART Grand Prix avesse già concluso con Romain Grosjean per il primo dei suoi due sedili per la […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/4209a.bmp E’ ufficiale: ART e Grosjean insieme nel 2008