Comincia con il piede giusto il weekend di Josef Kral a Budapest: il pilota ceco, in cerca di una svolta ad una stagione fin qui deludente, ha messo tutti dietro nella sessione di prove libere della GP2 Series.

L’alfiere della Barwa Addax ha ottenuto il miglior tempo in 1:29.573 con gomme a mescola media, effettuando a metà turno una sequenza di giri cronometrati più lunga rispetto agli avversari, rientrati intanto ai box per effettuare il canonico pit-stop.

In seconda posizione ha chiuso Fabio Leimer, staccato di 159 millesimi, seguito da James Calado, Jolyon Palmer e Giedo van der Garde. La classifica è piuttosto contenuta, con i primi 17 concorrenti nello spazio di 1″.

6° posizione per Marcus Ericsson, davanti al nostro Davide Valsecchi. Il portacolori della DAMS nel suo ultimo tentativo ha ottenuto il record nel primo settore, non riuscendo però a migliorarsi nel rilievo complessivo. In top-ten sorprende Victor Guerin (8°), con alle sue spalle Esteban Gutierrez e Stephane Richelmi.

Risultato interlocutorio per il leader del campionato Luiz Razia, 12° e autore di un innocuo testacoda nelle prime fasi. A causa dello sporco fuori traiettoria, una costante del venerdì sul tracciato ungherese, non sono mancati alcuni errori in frenata o piccole digressioni fuori traiettoria.

Appuntamento alle 16:00 per le qualifiche, in cui probabilmente la maggioranza dei corridori giocherà la carta dei pneumatici Pirelli supersoft.

Classifica

01. Josef Kral – Barwa Addax – 1:29.573
02. Fabio Leimer – Racing Engineering – 1:29.732
03. James Calado – Lotus GP – 1:29.837
04. Jolyon Palmer – iSport – 1:29.916
05. Giedo van der Garde – Caterham Racing – 1:29.943
06. Marcus Ericsson – iSport – 1:29.961
07. Davide Valsecchi – DAMS – 1:30.053
08. Victor Guerin – Ocean Racing Technology – 1:30.093
09. Esteban Gutierrez – Lotus GP – 1:30.131
10. Stephane Richelmi – Trident Racing – 1:30.226
11. Johnny Cecotto – Barwa Addax – 1:30.252
12. Luiz Razia – Arden – 1:30.367
13. Felipe Nasr – DAMS – 1:30.373
14. Max Chilton – Carlin – 1:30.487
15. Nigel Melker – Ocean Racing Technology – 1:30.505
16. Nathanael Berthon – Racing Engineering – 1:30.538
17. Fabio Onidi – Scuderia Coloni – 1:30.555
18. Rio Haryanto – Carlin – 1:30.581
19 – Rodolfo Gonzalez – Caterham Racing – 1:30.683
20. Stefano Coletti – Scuderia Coloni – 1:30.744
21. Sergio Canamasas – Venezuela GP Lazarus – 1:30.813
22. Simon Trummer – Arden – 1:30.964
23. Daniel De Jong – Rapax – 1:31.192
24. Julian Leal – Trident Racing – 1:31.707
25. Ricardo Teixeira – Rapax – 1:32.211
26. Giancarlo Serenelli – Venezuela GP Lazarus – 1:34.204

Jacopo Rubino


Stop&Go Communcation

Comincia con il piede giusto il weekend di Josef Kral a Budapest: il pilota ceco, in cerca di una svolta […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/07/gp2-270712-01.jpg Budapest, Libere: Sorpresa Kral in vetta al gruppo