Come vi abbiamo già riportato nei giorni scorsi, la Meritus mira a prendere parte dal 2011 anche alla GP2 Main Series, all'interno di un programma che prevede l'approdo in Formula 1 per il 2016. La compagine malese, già presente nel campionato asiatico, gode in tal senso dell'appoggio di Bruno Michel, grande capo della categoria cadetta.

"Per quanto mi riguarda, hanno il mio benvenuto in partenza", ha sottolineato il manager francese. "La Meritus occupa un posto speciale nello schieramento della GP2 Asia: sarei molto contento se decidessero davvero di venire a correre in Europa".

"Si tratta di una squadra che si è integrata benissimo nell'ambiente, dimostrando di poter competere ai massimi livelli in un campionato che ha saputo esportare talenti quali Nico Rosberg, Heikki Kovalainen e Lewis Hamilton".

Michel si è detto colpito dalle potenzialità della formazione malese, che ha saputo subito rivaleggiare con le altre scuderie della GP2, segnando giri veloci e ottenendo podi nonostante un background tecnico e di conoscenza della macchina chiaramente minore, rispetto alle compagini con base nel Vecchio Continente. "Sono rimasto impressionato dalla prima stagione della Meritus. Nella seconda per varie ragioni non hanno potuto raccogliere i risultati sperati, ma spero possano rifarsi al terzo tentativo: se lo meritano".

Tutto sommato Bruno Michel non dovrebbe stupirsi, considerando che la Meritus, dal 1996 ad oggi, si è aggiudicata addirittura 32 titoli internazionali. La squadra con base a Kuala Lumpur è attualmente impegnata anche in Formula BMW Asia e Formula V6 Asia.

Jacopo Rubino


Stop&Go Communcation

Come vi abbiamo già riportato nei giorni scorsi, la Meritus mira a prendere parte dal 2011 anche alla GP2 Main […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/gp22608091.jpg Bruno Michel: “Sarei contentissimo se la Meritus corresse nella Main Series”