Vittoria strategica per Stoffel Vandoorne a Barcellona, in difesa nel finale dall’attacco di uno scatenato Mitch Evans. 6° Raffaele Marciello

Nuovo successo e allungo in classifica generale per Stoffel Vandoorne. Lo straordinario pole-man di ieri (sei partenze dal palo consecutive) ha saputo arginare l’attacco di Alex Lynn (DAMS) al semaforo verde, portandosi subito in fuga davanti ad un giovanissimo duo, con Pierre Gasly (Dams) a superare il sopracitato compagno Lynn con un incrocio di traiettoria in Curva 2.

Una gara caratterizzata dall’elemento strategia gomme, con Vandoorne a sfruttare per soli 7 giri le gomme dure, per poi passare alle soft in un lunghissimo stint finale. Una scelta che ha portato ad un grande riavvicinamento nel finale da parte della coppia Alexander Rossi (Racing Engineering) e Mitch Evans (Russian Time). In un primo momento ci prova Rossi ad attaccare il leader Vandoorne, ormai in evidente calo prestazionale delle gomme, ma il belga riesce a resistere alla grande nonostante l’utilizzo del DRS da parte del pilota americano.

Abortita la manovra di sorpasso, Rossi subisce l’attacco di uno scatenato Mitch Evans, che va ad involarsi all’inseguimento di Vandoorne negli ultimi giri di gara. Ma Vandoorne e’ impeccabile, un robot, fino alla bandiera a scacchi tagliando il traguardo con poco meno di 2 secondi sulla coppia Evans-Rossi.

Stessa strategia di Vandoorne per Rio Haryanto (Campos Racing), ancora una volta ottimo protagonista in 4° posizione, mentre il nostro Raffaele Marciello (Trident) e’ stato bravissimo a sopravanzare nel finale Pierre Gasly per la 6° piazza.

Una gara caratterizzata nella prima parte dall’impossibilità dell’utilizzo dell’ala mobile da parte dei piloti GP2, disponibile invece da metà gara in avanti.

Risultati Gara 1

PosDriverTeamGap
1Stoffel VandoorneART Grand Prix1h00m31.992s
2Mitchell EvansRUSSIAN TIME1.957s
3Alexander RossiRacing Engineering4.639s
4Rio HaryantoCampos Racing17.737s
5Alex LynnDAMS21.116s
6Raffaele MarcielloTrident23.032s
7Pierre GaslyDAMS25.841s
8Norman NatoArden International29.552s
9Arthur PicCampos Racing30.438s
10Richie StanawayStatus Grand Prix31.535s
11Nobuharu MatsushitaART Grand Prix31.706s
12Artem MarkelovRUSSIAN TIME32.026s
13Sergio CanamasasMP Motorsport54.487s
14Jordan KingRacing Engineering55.477s
15Daniel de JongMP Motorsport56.905s
16Sergey SirotkinRapax58.303s
17Zoel AmbergLazarus59.720s
18Robert VisoiuRapax1m00.163s
19Marco SorensenCarlin1m00.694s
20Nathanael BerthonLazarus1m04.186s
21Johnny Cecotto Jr.Hilmer Motorsport1m07.785s
22Rene BinderTrident1m22.650s
23Andre NegraoArden International2 Laps
Julian LealCarlinRetirement
Marlon StockingerStatus Grand PrixRetirement
Nick YellolyHilmer MotorsportRetirement

 

Lorenzo Lucidi


Stop&Go Communcation

Vittoria strategica per Stoffel Vandoorne a Barcellona, in difesa nel finale dall’attacco di uno scatenato Mitch Evans. 6° Raffaele Marciello

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2015/05/vandoorne-barcewin.jpg Barcellona, Gara 1: Vandoorne vince di strategia! Marciello 6°