I primi punti di Daniel Zampieri in GP2 Asia Series non erano mai stati così alla portata come nella seconda manche disputata a Sakhir. Undicesimo sulla griglia di partenza, dopo una già ottima rimonta di sei posizioni operata in Gara 1, il campione italiano di F3 era infatti riuscito a risalire addirittura al quarto posto.

Merito di una condotta estremamente attenta, più matura di quanto ci si possa aspettare di solito da un pilota di appena 19 anni: Zampieri non ha commesso errori, facendo tesoro della bagarre dei concorrenti che lo precedevano. A quattro giri dal traguardo, l'alfiere TNT continuava a viaggiare ai margini della zona podio, ma una eccessiva usura dei suoi pneumatici non gli ha permesso di difendersi come desiderato nei confronti dei suoi inseguitori. Senza gettarsi in un corpo a corpo che sarebbe potuto risultare dannoso, il corridore capitolino si è ritrovato quindi 6° (l'ultimo piazzamento utile per la zona punti in Gara 2), ma nelle ultimissime battute ha purtroppo perso altre due posizioni, chiudendo quindi 8°.

"Nella parte iniziale della corsa sono stato troppo aggressivo e di conseguenza ho rovinato le gomme", ammette il portacolori Rent Cargo. "Da metà gara i miei tempi si sono alzati, e per questo non ero neppure stanco sul piano fisico. Per questo sono rimasto concentrato e il mio ritmo costante. Purtroppo i miei avversari mi hanno superato".

In ogni caso, il bilancio offre un quadro estremamente incoraggiante: Zampieri ha dimostrato di poter lottare per le posizioni che contano, marcando riferimenti cronometrici di tutto rispetto. Lo 'zero' in classifica appare uno scoglio tutt'altro che insormontabile, grazie all'ulteriore passo in avanti in termini di competitività evidenziato dal Rapax Team.

"Sicuramente", sottolinea Daniel. "Posso ritenermi soddisfatto perché sto facendo progressi a vista d'occhio. Adesso mi sento più tranquillo e a mio agio in questa categoria, e il cronometro lo dimostra. Il merito va ovviamente anche al Rapax Team, con cui il feeling cresce di giorno in giorno".

L'ultimo round della GP2 Asia è in programma nel week-end del 13/14 marzo, sempre in Bahrain, ma questa volta sotto i riflettori della Formula 1.

Nella foto, Daniel Zampieri (Rapax Team)


Stop&Go Communcation

I primi punti di Daniel Zampieri in GP2 Asia Series non erano mai stati così alla portata come nella seconda […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/gp2-270210-03.jpg Asia Series – Sakhir – Zampieri report: “Sfuma la zona punti per l’eccessiva usura gomme, ma il feeling cresce a vista d’occhio”