Si è appena conclusa a Imola la prima delle due sessioni di prove libere della GP2 Asia Series, che qui disputerà il suo secondo (e ultimo) appuntamento dell’edizione 2011 dopo la cancellazione della doppia trasferta in Bahrain. Per molti piloti è stata questa la prima volta “in azione” sul tracciato del Santerno. Anche per questo motivo, assieme al costante miglioramento del grip sull’asfalto, i migliori riferimenti cronometrici sono maturati nelle fasi conclusive.

Alla fine a piazzarsi davanti a tutti è stato Giedo van der Garde, autore del definitivo 1:29.095. L’olandese ha preceduto Mikhail Aleshin, campione in carica della F.Renault 3.5 che qui corse nel 2008 in F2. Il russo capeggia un trenino compatto formato da Fabio Leimer, un sorprendente Jolyon Palmer e Esteban Gutierrez.

Buon avvio dei piloti italiani: Andrea Caldarelli, sfruttando l’esperienza già accumulata su questo circuito, ha chiuso 6° davanti a Davide Valsecchi, che tenterà il tutto e per tutto per difendere il titolo della scorsa stagione. 8° piazza per il monegasco Stefano Coletti, che la scorsa settimana ha girato qui con una vettura di F3 per accumulare chilometri preziosi.

Luca Filippi, rientrato in extremis con la Scuderia Coloni per sostituire James Jakes (destinato alla IndyCar), è 12° ma impegnato ancora a trovare il feeling ideale con la nuova Dallara e le gomme Pirelli, pacchetto per lui sconosciuto fino ad oggi.

Jules Bianchi è 14°, senza forzare il ritmo. È andata peggio a Romain Grosjean, protagonista di un incidente in cui ha messo ko la sua monoposto. Destino simile per Marcus Ericsson, andato a sbattere alla Curva 6 danneggiando la sospensione anteriore. Per questo motivo lo svedese (come ci hanno confermato gli uomini della iSport) salta le seconde libere, in programma subito: lo rivedremo all’opera in qualifica.

Classifica

01. Giedo van der Garde – Barwa Addax – 1:29.095
02. Mikhail Aleshin – Carlin – 1:29.379
03. Fabio Leimer – Rapax Team – 1:29.443
04. Jolyon Palmer – Arden – 1:29.486
05. Esteban Gutierrez – Lotus ART – 1:29.487
06. Andrea Caldarelli – Ocean Racing Technology – 1:29.600
07. Davide Valsecchi – Team AirAsia – 1:29.604
08. Stefano Coletti – Trident Racing – 1:29.740
09. Julian Leal – Rapax Team – 1:29.784
10. Michael Herck – Scuderia Coloni – 1:29.901
11. Dani Clos – Racing Engineering – 1:29.954
12. Luca Filippi – Scuderia Coloni – 1:29.988
13. Rodolfo Gonzalez – Trident Racing – 1:30.010
14. Jules Bianchi – ART Grand Prix – 1:30.106
15. Josef Kral – Arden – 1:30.191
16. Max Chilton – Carlin – 1:30.216
17. Pal Varhaug – DAMS – 1:30.225
18. Fairuz Fauzy – Super Nova – 1:30.311
19. Nathanael Berthon – Racing Engineering – 1:30.479
20. Oliver Turvey – Ocean Racing Technology – 1:30.507
21. Johnny Cecotto – Super Nova – 1:30.880
22. Luiz Razia – Team AirAsia – 1:32.373
23. Charles Pic – Barwa Addax – 1:32.475
24. Marcus Ericsson – iSport – 1:32.787
25. Romain Grosjean – DAMS – 1:32.859
26. Sam Bird – DAMS – 1:33.041

Jacopo Rubino


Stop&Go Communcation

Si è appena conclusa a Imola la prima delle due sessioni di prove libere della GP2 Asia Series, che qui […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/gp2-180311-01.jpg Asia Series – Imola, Libere 1: Miglior tempo di van der Garde