Una prima sessione non priva di sorprese ha aperto il week-end del Gran Premio di Corea: alla bandiera a scacchi il più veloce è stato Lewis Hamilton, pochi centesimi meglio di Sebastian Vettel autore del record in tutti e tre i settori, ma non nello stesso giro.

La Mercedes, con Rosberg quarto, è stata l’unica a tenere il tempo delle Red Bull: Webber ha infatti chiuso terzo, a due decimi dalla coppia di testa, ed è l’unico pilota oltre ad Hamilton e Vettel ad essere rientrato nell’1’39”.

Ad inseguire c’è anche la McLaren, che piazza Jenson Button in quinta posizione davanti a Fernando Alonso e alle Lotus di Grosjean e Raikkonen. Il finlandese, alla fine della sessione, è stato protagonista di un brutto incidente alla curva finale nei minuti finali della sessione danneggiando pesantemente la sua monoposto ma uscendo dalla stessa senza problemi.

Nonostante l’incidente, Raikkonen è riuscito ad essere più veloce della seconda McLaren, quella di Sergio Perez, e della Ferrari di Felipe Massa, con il brasiiano che è solo decimo a causa di una foratura che lo ha costretto al box per buona parte della mattinata.

Molti piloti hanno comunuque “compresso” il loro lavoro nel finale di sessione a causa di un tracciato particolarmente sporco all’apertura della pit-lane. Unico a girare nella prima mezz’ora è stato, infatti, Rodolfo Gonzalez: il pilota del venerdì della Marussia, però, dopo qualche giro è finto a muro alla curva 13, rompendo il muso della sua monoposto e dovendo così tornare ai box prematuramente.

Classifica
1. Lewis Hamilton – Mercedes – 1:39.630s
2. Sebastian Vettel – Red Bull-Renault – 1:39.667 – +0.037
3. Mark Webber – Red Bull-Renault – 1:39.816 – +0.186
4. Nico Rosberg – Mercedes – 1:40.117 – +0.487
5. Jenson Button – McLaren-Mercedes – 1:40.215 – +0.585
6. Fernando Alonso – Ferrari – 1:40.374 – +0.744
7. Romain Grosjean – Lotus-Renault – 1:40.396 – +0.766
8. Kimi Raikkonen – Lotus-Renault – 1:40.677 – +1.047
9. Sergio Perez – McLaren-Mercedes – 1:40.860 – +1.230
10. Felipe Massa – Ferrari – 1:40.880 – +1.250
11. Nico Hulkenberg – Sauber-Ferrari – 1:40.899 – +1.269
12. Adrian Sutil – Force India-Mercedes – 1:41.432 – +1.802
13. Pastor Maldonado – Williams-Renault – 1:41.482 – +1.852
14. Esteban Gutierrez – Sauber-Ferrari – 1:41.626 – +1.996
15. Jean-Eric Vergne – Toro Rosso-Ferrari – 1:41.924 – +2.294
16. Valtteri Bottas – Williams-Renault – 1:42.002 – +2.372
17. Daniel Ricciardo – Toro Rosso-Ferrari – 1:42.043 – +2.413
18. James Calado – Force India-Mercedes – 1:43.008 – +3.378
19. Charles Pic – Caterham-Renault – 1:43.660 – +4.030
20. Giedo van der Garde – Caterham-Renault – 1:43.883 – +4.253
21. Max Chilton – Marussia-Cosworth – 1:44.100 – +4.470
22. Rodolfo Gonzalez – Marussia-Cosworth – 1:46.810 – +7.180

Massimo Caliendo


Stop&Go Communcation

Si apre il weekend del Gp di Corea: stamattina il più veloce è stato Lewis Hamilton, pochi centesimi meglio di Sebastian Vettel.

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/10/corea_2013_libere1_hamilton.jpg Yeongam, Libere 1: Hamilton davanti con le Red Bull, brutto incidente per Raikkonen