Dopo due Gran Premi disputati la Williams, insieme a Marussia e Caterham, è l’unica squadra ancora in attesa di conquistare i primi punti della stagione. Un passo indietro rispetto al buon avvio dello scorso anno, ma dopo Sepang il team ha lavorato per recuperare terreno già a partire dal prossimo round in Cina.

“Abbiamo analizzato i dati per capire dove abbiamo bisogno di migliorare”, ha spiegato il direttore tecnico Mike Coughlan. “Sentiamo di avere una migliore comprensione sul nostro livello, e l’intera squadra si sta impegnando per diventare più competitiva nel giro di poche gare”.

“In particolare attendiamo aggiornamenti significativi in vista del Gran Premio di Spagna”.

Anche i due piloti Pastor Maldonado e Valtteri Bottas confidano nei possibili progressi della FW35, riconoscendo gli sforzi profusi a Grove per invertire la tendenza.

“Non siamo partiti al massimo e abbiamo bisogno di un po’ di tempo per avere una macchina in grado di stare regolarmente in zona punti”, ha confermato il venezuelano. “Tutto il team sta comunque lavorando sodo, quindi aspettiamo e vediamo come si comporterà la macchina a Shanghai”.

Il giovane finlandese ha invece aggiunto: “Sentiamo di non essere dove dovremmo, la squadra sta facendo in modo di capire la vettura e portare un pacchetto che consenta un passo avanti in termini di prestazioni”.


Stop&Go Communcation

Dopo Sepang la Williams ha lavorato sodo per recuperare terreno già a partire dal prossimo round in Cina. I piloti Maldonado e Bottas attendono i progressi.

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/04/f1-williams-maldonado-090413-03.jpg Williams al lavoro per tornare più competitiva in Cina