Charlie Whiting ha insistito sull’importanza del DRS, dispositivo che dal 2011 aiuta i piloti durante i sorpassi.

Il Direttore del Dipartimento Tecnico della F1 ha spiegato che il Drag Reduction System risponde alle proprie funzionalità quando la velocità tra chi lo attiva e chi no è uguale.

“E’ chiaro” ha commentato. “Quando due monoposto hanno la stessa velocità, l’inseguitore non avrà vita facile; arriverà affiancato al pilota da sorpassare soltanto in staccata, e lì ha la meglio chi osa di più. La regola è stata perfezionata nel 2013 e non cambierà”.

Whiting ha poi confermato delle modifiche per rendere più sicuri gli interventi dei commissari: “Dopo la morte del commissario in Canada, abbiamo iniziato delle indagini al fine di ottimizzare le azioni di recupero e ridurre il rischio di incidenti per gli stewards” ha concluso.

Andrea Giustini


Stop&Go Communcation

Charlie Whiting ha insistito sull’importanza del DRS, dispositivo che dal 2011 aiuta i piloti durante i sorpassi. Il Direttore del […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2014/01/MErc_RB-1024x682.jpg Whiting insiste: “Il DRS è fondamentale per la F1”