Pausa estiva e tempo di bilanci per Vitantonio Liuzzi, che fa il punto su questa prima parte della stagione vissuta insieme alla HRT. Il pilota abruzzese, dopo l’addio alla Force India, ha accettato la sfida della piccola scuderia spagnola per proseguire la permanenza in Formula 1: una avventura non facile ma sino a qui giudicata positivamente.

“Sì, è stata impegnativa, ma dal primo Gran Premio in Australia abbiamo fatto dei buoni progressi. Siamo riusciti così a superare la Virgin nel Mondiale Costruttori”, esordisce Tonio. “Lo sviluppo è un po’ rallentato con il cambio di proprietà, ma adesso siamo una struttura solida e siamo fiduciosi per il futuro”.

In sostanza… “direi che abbiamo fatto bene”, afferma Liuzzi. “Ho avuto qualche ritiro sfortunato, ma in generale siamo diventati più veloci e più competitivi. Stiamo lottando con altri team, che è la cosa più importante. Per quanto mi riguarda mi do un 8 su 10 come voto”.

A fine agosto ripartirà il campionato, con diversi aspetti a cui pensare: “Innanzitutto vogliamo rafforzare le nostre fondamenta. Dobbiamo già pensare al 2012 ma senza mettere da parte l’annata in corso. Restano ancora un paio di gare per provare a battere i nostri diretti rivali; non sarà facile ma siamo dei lottatori, abbiamo intrapreso la strada giusta”.

“Non ho mai dubitato che qui non ci fosse il potenziale per crescere. Se crediamo in noi stessi e nel nostro progetto possiamo ottenere belle cose”.

Seppur si tratti della pausa estiva, il driver di Pescara (che si dividerà tra l’Italia e la Grecia) non ha staccato completamente la spina: “Rimango in contatto con il mio ingegnere e proseguirà l’allenamento fisico. Non si può mai mollare”.


Stop&Go Communcation

Pausa estiva e tempo di bilanci per Vitantonio Liuzzi, che fa il punto su questa prima parte della stagione vissuta […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/10/f1-120811-01.jpg Vitantonio Liuzzi promuove la HRT: “Stiamo facendo bene e siamo in crescita”