Vitaly Petrov, nell’attesa di definire il proprio futuro, ha presenziato all’evento organizzato dalla Pirelli per mostrare le nuove tipologie di coperture che vedremo durante la stagione 2012. Il russo, che potrebbe ricoprire il ruolo di tester per la Casa Italiana, si è soffermato sulle caratteristiche delle gomme, spiegando quel che potremo vedere nell’immediato futuro.

Petrov ha esaltato le qualità delle Pirelli, fra le grandi novità emerse nel 2011: “A tutti noi piace quando si fa una gara e non si sa quando arriverà il degrado, e quanto saranno buoni gli pneumatici – ha affermato ad Autosport – Non si vuole poter mettere su un treno di gomme presto e poi finire solamente la corsa. Ciò non è interessante per noi piloti, perché in quel caso si può andare il più veloce possibile, salire sui cordoli ed avere molti spiattellamenti dei battistrada”.

Pirelli ha introdotto novità di rilievo, che verranno ulteriormente analizzate nei test invernali: “Con Pirelli Se si ha un momento di bloccaggio delle gomme allora si ha già un certo degrado – ha proseguito nell’analisi – Dunque quello è il motivo per il quale si deve rimanere molto calmi e pensare su cosa si debba fare o meno. Dopo i test avremo una chiara idea di quanto tempo sul giro ci sia di differenza, e poi per le scuderie sarà facile prevedere cosa potranno fare. I test saranno molto importanti”.

Mattia Fachinetti


Stop&Go Communcation

Vitaly Petrov, nell’attesa di definire il proprio futuro, ha presenziato all’evento organizzato dalla Pirelli per mostrare le nuove tipologie di […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/02/f1-280112-petrov.jpg Vitaly Petrov scomette sulle Pirelli: “Avremo un’idea chiara dopo i test”