Nessun provvedimento per Sebastian Vettel dopo il team radio sopra le righe del Gran Premio de Messico, che si scusa con Charlie Whiting e Jean Todt.

Erano volate delle pesanti offese da parte del tedesco verso il direttore di gara subito dopo la conclusione della corsa, complice il taglio di pista di Max Verstappen nel tentativo di difendersi dal ferrarista a pochi giri dal termine con il mancato lascio della posizione.

Si legge nel comunicato diramato dalla FIA che “subito dopo la gara Sebastian Vettel ha spontaneamente cercato Charlie Whiting per esprimere il suo rammarico per il suo comportamento. Poi, di nuovo di propria iniziativa, ha inviato una lettera al Presidente della FIA Jean Todt e a Charlie Whiting, dove si è ampiamente scusato per le sue azioni. Egli ha inoltre indicato che ugualmente contatterà Max Verstappen e ha promesso che un tale incidente non sarebbe mai accaduto di nuovo. Alla luce di questo sincere scuse e del forte impegno, il Presidente della FIA ha deciso, in via eccezionale, di non prendere provvedimenti disciplinari nei suoi confronti, portando la questione davanti al Tribunale Internazionale FIA”.

Luca Basso


Stop&Go Communcation

Nessun provvedimento per Sebastian Vettel dopo il team radio sopra le righe del Gran Premio de Messico, che si scusa […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2016/11/f1-vettel-ferrari-02112016-1.jpg Vettel si scusa con la FIA, nessun rischio di sanzione