Lo strepitoso terzo posto nelle qualifiche di Montreal ha calamitato l’attenzione nei confronti di Valtteri Bottas: nonostante una Williams poco competitiva, il finlandese sta mostrando di avere i numeri “giusti” al suo primo anno in Formula 1 e punta adesso al rinnovo del contratto.

“Rimanere alla Williams sarebbe fantastico, speriamo”, ha commentato Bottas all’emittente televisiva MTV3. Il prolungamento, però, non è una priorità assoluta al momento: “Non c’è bisogno di pensarci troppo. Il meglio che posso fare è concentrarmi sulle gare e dare il massimo”.

L’exploit canadese è stato senza dubbio importante anche in ottica futura: “Ho potuto mettere in evidenza le mie abilità, non è facile riuscirci quando sei 15esimo. Mi auguro di aver fatto capire di meritare il mio posto”.

Anche da parte del team arrivano parole di elogio, a cominciare da quelle del patron Frank Williams: “Valtteri è un ragazzo fantastico. In squadra è molto amato e collaborativo, fa tesoro di ogni cosa che sente e vede. Non parla molto, perché ascolta”.

Senza dimenticare che, in questo avvio di stagione, il campione 2011 della GP3 Series ha più volte battuto il quotato compagno Pastor Maldonado.

Secondo il capo ingegnere Xevi Pujolar il segreto di Bottas è una maggiore flessibilità di fronte alle varie situazioni, che si sta rivelando un fattore chiave con una monoposto non ancora all’altezza: “Sono entrambi aggressivi, ma forse si può dire che Valtteri sia più abile nell’adattarsi a ciò che succede in ogni momento”.


Stop&Go Communcation

Nonostante una Williams poco competitiva, il rookie Valtteri Bottas sta mostrando di avere i numeri “giusti” per la Formula 1 e punta al rinnovo del contratto.

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/06/f1-williams-bottas-170613-01.jpg Valtteri Bottas: “Rimanere in Williams sarebbe fantastico”