I circuiti cittadini, si sa, fanno storia a sè … Sono gare speciali, lo abbiamo sempre detto e ripetuto ma non ci stancheremo mai di affermarlo: è troppo forte il richiamo della città, dello spettacolo fra la gente comune. Questo fattore vale tanto nel Karting quanto in F1. Montecarlo lo dimostra puntualmente ogni anno, ora è la volta dello straordinario circuito di Valencia Porto di cui abbiamo già parlato in abbondanza con l'antipasto di due settimane fa grazie all'apripista della F3 spagnola e del Gt Open. Ora però tocca al Grande Circus, e con tutto il rispertto per le serie minori, la musica cambia …

Proprio nella stessa location divenuta famosa per la disputa dell'America's Cup di vela lo scorso anno, ha trovato i suoi natali un tracciato fantastico, veloce e altamente tecnico. I complimenti, meritati, si sprecano per gli organizzatori. Benvengano di queste corse, sempre più, così come l'idea della notturna araba (di cui parleremo prossimamente). Ora però entriamo nel vivo del Gp d'Europa, visto che già si sono disputate le prove libere con un risultato che non lascia dubbi sulla possibile spettacolarità del weekend; il miglior crono è infatti di Sebastian Vettel, già proprio l'enfant terrible della Toro Rosso, capace di stupire come negli esordi della scorsa stagione al volante di una monoposto motorizzata Ferrari e mettere tutti in riga in virtù di un'eccellente 1'40"496 (con pista a dir sporca e senza dubbio affato gommata). I tempi sono ovviamente destinati a scendere e di molto …

Alle spalle del biondino tedesco spicca ancora un affamato Felipe Massa, il quale accusa un gap di un decimo e mezzo dal leader, seguito come un'ombra da Hamilton (nonostante un paio di errori di troppo) e dall'altra Toro Rosso del francese Bourdais. Inutile negare comunque che, come ampiamente previsto, un pò tutti brancolano nel buio nonostante le massicce sedute al simulatore. Kovalanen e Kubica, rispettivamente quarto e quinto, precedono Iceman Raikkonen, tallonato da Nakajima, Alonso e Rosberg che chiude i primi dieci. Dodicesima la Toyota di Jarno Trulli, 18esima la Force India di Giancarlo Fisichella. Chiudono la fila le due Red Bull-Renault di Coulthard e Webber.

Libere 1

Nella foto, Sebastian Vettel (Toro Rosso)

Fabio Fantini


Stop&Go Communcation

I circuiti cittadini, si sa, fanno storia a sè … Sono gare speciali, lo abbiamo sempre detto e ripetuto ma […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/vettel-valencia1.jpg Valencia Porto – Libere 1: Sorpresa Vettel in città … Massa e Hamilton inseguono