Ormai non è più una favola, l’USF1 è realtà. Il team americano rilascerà a breve maggiori dettagli riguardo il proprio futuro in F1. Obiettivo dichiarato è quello di creare una squadra al 100% statunitense.

Mentre il circus è in attesa di notizie, cominciano a trapelare le prime indiscrezioni su quello che potrebbe essere lo schieramento piloti del team. Scott Speed, Conor Daly, Josef Newgarden, Marco Andretti sono solo alcuni dei nomi che circolano questi giorni, ma a sorpresa il direttore tecnico Ken Anderson parla di Danica Patrick: “Vorremmo proporle, in futuro, di fare un test con noi. In IRL ha già dimostrato di avere talento. E’ conosciuta, veloce ed è diventata un caso mediatico. Se è interessata, siamo disponibili”.

Il team avrà sede in South Carolina e disporrà di un budget di circa 64 milioni di dollari, oltre che a un minimo di 100 dipendenti. Probabilmente verrà scelta una seconda base collocata in Europa per ridurre la distanza dai circuiti più importanti per lo sviluppo delle vetture. Principale candidata sembra essere Gipuzkoa, nella Spagna settentrionale, già sede del team Epsilon, con cui l’USF1 potrebbe condividere le strutture.

Antonio Mancini


Stop&Go Communcation

Ormai non è più una favola, l’USF1 è realtà. Il team americano rilascerà a breve maggiori dettagli riguardo il proprio […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/00_patrick5.jpg USF1 interessata alla Patrick