Tutto da dimenticare. Difficile diversamente definire la trasferta a Montecarlo della Ferrari, che raccoglie soli 4 punti con un sofferto 7° posto di Fernando Alonso. Epilogo ancora più amaro per Felipe Massa, ko con un incidente-fotocopia di quello di sabato mattina e qualche acciacco fisico. Il team di Maranello, così, prolunga l’astinenza da successo nel Principato, che dura dal 2001.

“Oggi purtroppo non siamo riusciti a trovare un buon passo come di solito accade la domenica, forse per colpa della poca trazione, un problema che ci ha afflitto anche in Bahrain”, ha commentato lo spagnolo, che ha subito ben tre sorpassi durante il Gran Premio.

Uno di questi, quello rimediato da Sergio Perez in uscita dal Tunnel, ha creato non poco fastidio in Alonso: “Se non avessi tagliato la chicane non sarei riuscito ad evitare il contatto con Perez, e lo stesso è successo con Sutil alla Loews. Il suo atteggiamento ricorda quello che avevo io nel 2008 o nel 2009, perché quando non lotti per il campionato puoi prenderti più rischi, mentre per me oggi era importante finire la gara e portare a casa più punti possibile”.

La difficile giornata odierna non è un campanello d’allarme per l’asturiano: “Monaco fa storia a sé, con un setup diverso e strategie insolite ed è quasi impossibile sorpassare. Sappiamo di avere ancora molto da fare se vogliamo migliorare, ma da qui guardiamo avanti con fiducia”.

29 i giri percorsi da Massa, poi andato a sbattere violentemente alla curva St. Devote. Il brasiliano è stato anche trasportato al centro medico per accertamenti, che fortunatamente hanno scongiurato conseguenze di rilievo.

Per lui è stata la conclusione di un weekend davvero negativo: “Ora sto bene, ho solo un pò di dolore al collo ma nulla di grave. Adesso cercherò di riprendermi e di tornare al 100 per cento per la gara di Montreal. Voglio solo lasciarmi alle spalle questo brutto weekend e pensare a fare un bel campionato”.

Come spiegato dal direttore tecnico Pat Fry, l’incidente odierno di Massa potrebbe essere stato causato da un problema meccnico: “A differenza di ieri, sembra che la causa sia da attribuire ad un problema riscontrato sulla parte anteriore sinistra della vettura. È ancora presto per poter dire con precisione cosa sia accaduto e nei prossimi giorni a Maranello cercheremo di capire esattamente quali siano state le motivazioni”.


Stop&Go Communcation

Tutto da dimenticare. Difficile diversamente definire la trasferta a Montecarlo della Ferrari, con Fernando Alonso solo 7° e Felipe Massa ko.

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/05/f1-ferrari-alonso-260513-05.jpg Una Montecarlo da dimenticare per la coppia Ferrari