Jenson Button è stato il solo fra i piloti di testa, assieme alle Red Bull, ad adottare una strategia di tre soste durante il Gran Premio d’Ungheria. E come per la scuderia austriaca la tattica non ha pagato. Il britannico, dopo aver conquistato la 3° posizione al via, ha provato a difendersi dagli assalti di Sebastian Vettel ma, una volta cambiata la strategia, si è ritrovato alle spalle di Fernando Alonso.

Button riconosce il lavoro della squadra, però sottolinea anche cosa non abbia funzionato: “Prima di tutto voglio dire un enorme “Ben Fatto!” a Lewis (Hamilton, ndr) e all’intera Vodafone McLaren Mercedes – ha esclamato – Un fantastico lavoro ragazzi! Per me, invece, immagino sia stato un bel po’ più frustrante di quanto non lo sia stato per Lewis. Detto ciò, sono stato proprio felice di essere riuscito a passare avanti a Seb nel giro iniziale, superandolo all’esterno della Curva 2, e poter tenere una solida 3° posizione a quel punto. Inoltre ero sul passo dei leader”.

Il britannico ha messo in luce come potesse seguire i suoi rivali: “In effetti, anche dopo il primo pit-stop, potevo ancora vedere i leader, quindi eravamo logicamente abbastanza vicini – ha spiegato a riguardo – Poi abbiamo deciso di andare per una strategia a tre soste, ma dopo la mia seconda e la mia terza sosta ho trovato traffico sfortunatamente, che ha reso le cose particolarmente difficili perché nel traffico dove sono rimasto bloccato giravo un po’ più lento di quanto sarei potuto essere se avessi avuto pista libera”.

Comunque Jenson prova a guardare con fiducia pure in vista del ritorno dalla pausa estiva: “Ci sono molti aspetti positivi da portare via da questo weekend: la nostra macchina è ovviamente veloce, come sono riuscito a mostrare a Hockenheim e come Lewis ha potuto confermare qui, e nella seconda metà di stagione so che tutti alla Vodafone McLaren Mercedes lavoreranno il più duramente possibile per mantenere e continuare quella curva di miglioramento delle performance – ha poi terminato – Ora, siccome andiamo nella pausa di metà stagione, me ne andrò lontano per rilassarmi. Infatti non vedo l’ora di ciò”.

Mattia Fachinetti


Stop&Go Communcation

Jenson Button è stato il solo fra i piloti di testa, assieme alle Red Bull, ad adottare una strategia di […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/07/f1-300712-button.jpg Una domenica amara per Jenson Button: “Il traffico mi ha bloccato dopo le soste”