A partire dal Gran Premio di Spagna, in programma nel weekend del 10-12 maggio, i team che metteranno in pista un “rookie” nelle prove libere del venerdì mattina potrebbero disporre di un set aggiuntivo di pneumatici.

È questa la proposta circolata nel paddock di Shanghai, che andrebbe senza dubbio a favorire le scuderie di secondo piano aumentando allo stesso tempo l’azione in pista. La Pirelli, come riporta Autosport, garantirebbe alle squadre un treno di gomme con la stessa costruzione degli 11 set solitamente assegnati, ma dotato di una mescola più duratura.

Il regolamento oggi prevede che ogni pilota disponga di 11 treni di pneumatici durante il fine settimana, ma uno fra quelli della mescola più dura a disposizione deve essere riconsegnato al termine del primo turno di prove libere.

Se venisse attuata questa modifica, i piloti collaudatori potrebbero utilizzare questo set assieme a quello extra, garantendo alle rispettive squadre un maggior numero di giri.

L’idea sarà discussa tra i team e Charlie Whiting, delegato FIA, ed è spinta dalla Pirelli: “È relativamente semplice da attuare”, ha confermato il responsabile sportivo Paul Hembery, “ma i dettagli vanno definiti tra i team e Charlie. Nella prima mezz’ora del venerdì non gira nessuno, tutti stanno seduti a vedere la pista vuota, così abbiamo suggerito di introdurre pneumatici che potrebbero essere impiegati in questa fase”.

In questo avvio di stagione, tuttavia, solo la Caterham si è avvalsa di un “rookie driver”: si tratta del cinese Ma Qing Hua, schierato proprio sul tracciato di casa a Shanghai.


Stop&Go Communcation

A partire dal P di Spagna i team che porteranno in pista un “rookie” nelle prove del venerdì mattina potrebbero disporre di un set aggiuntivo di pneumatici.

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/04/f1-caterham-maqinghua-150413-01.jpg Un set extra di gomme al venerdì per i rookies?