Sidhartha Mallya, figlio di quel Vijay che è l’attuale proprietario nonché team principal della Force India in F.1, occupa al momento un ruolo da dirigente nella United Breweries, la compagnia paterna, gestendo in prima persona la squadra indiana di cricket Royal Challengers.

Nonostante abbia soltanto 23 anni, Sidhartha, una laurea in economia ottenuta all’università di Londra, non ha nascosto di guardare con interesse ad un possibile coinvolgimento nell’ambito del management Force India, anche perché una sfida così impegnativa sembrerebbe in grado di esaltarlo.

E’ più semplice gestire un team di cricket piuttosto che una squadra di F.1 – ha attaccato Mallya jr – il campionato in India è abbastanza breve, mentre il Circus ha un calendario spalmato su nove mesi. Per raggiungere alti livelli in F.1 è necessario lavorare duro impiegando al meglio le proprie energie, quindi al momento non riuscirei a dedicarmi anima e corpo al progetto per via della mia attività all’interno della United Breweries”.

Il futuro, però, potrebbe riservare una probabile discesa in campo di Sidhartha, che pure non dà l’impressione di avere una passione viscerale per tutto ciò che riguarda il mondo dei motori: “La transizione verso la F.1 avverrà gradualmente, ma sono sicuro di poter recitare anche lì la mia parte. Di certo, dopo aver sperimentato emozioni continue nelle partite di cricket, vedere una macchina che gira su un circuito per una sessantina di tornate può rivelarsi terribilmente noioso…”. 

Nella foto di archivio, Vijay e Sidhartha Mallya

Ermanno Frassoni


Stop&Go Communcation

Sidhartha Mallya, figlio di quel Vijay che è l’attuale proprietario nonché team principal della Force India in F.1, occupa al […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/mallya.jpg Un altro Mallya nel parterre della Formula 1? Il figlio di Vijay rivela: “La transizione avverrà in futuro”