Le previsioni dei giorni scorsi si sono rivelate corrette: in occasione del Consiglio Mondiale tenutosi oggi a Parigi, la FIA ha approvato i futuri regolamenti tecnici della Formula 1. Per il 2013 è stata decreatata l’attesissima reintroduzione dei propulsori turbo, a distanza di ben 25 anni dal loro divieto entrato in vigore nel 1988.

Le nuove unità dovranno avere una cilindrata non superiore a 1.6 litri e 4 cilindri, con un regime massimo di rotazione di 12 mila giri al minuto. Con l’addio agli attuali V8, quindi, la categoria regina dell’automobilismo svolterà verso un nuovo capitolo, orientato anche all’efficienza energetica: nelle stime della Federazione dal 2013 avremo una riduzione dei consumi di carburanti del 35 per cento, senza dimenticare l’abbinamento con il KERS.

Nel 2013, inoltre, saranno limitate a cinque le unità disponibili per ogni concorrente prima di incorrere in penalizzazioni, ma nel 2014 il numero sarà ridotto addirittura a quattro.

Per il 2012, intanto, si assisterà all’utilizzo di carburanti derivati dalle biomasse, seguendo l’esempio di altri campionati lanciato negli anni precedenti.

Jacopo Rubino


Stop&Go Communcation

Le previsioni dei giorni scorsi si sono rivelate corrette: in occasione del Consiglio Mondiale tenutosi oggi a Parigi, la FIA […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/f1-101210-01.jpg Ufficiale: Nel 2013 tornano i motori turbo in Formula 1. Saranno quattro cilindri da 1.6 litri